Calciomercato Inter: Icardi accetta la cessione al PSG

L’Inter ha convinto Icardi a rinnovare il contratto in scadenza nel 2021 e trasferirsi in prestito con diritto di riscatto al PSG 

Due vittorie consecutive in altrettante partite, sei punti, sei gol fatti e un gol subito, primo posto in classifica. Le prime due settimane di campionato hanno sorriso alla nuova Inter di Antonio Conte, che ha già convinto tutto l’ambiente facendo sciogliere le riserve anche ai più scettici per il suo passato in bianconero. 

D’altronde, la dirigenza ha subito dimostrato di volersi omologare ai dettami e alle richieste di Conte, che da parte sua ha avallato anche la decisione della società di mettere fuori rosa Mauro Icardi. Nei giorni scorsi l’argentino ha denunciato l’Inter per mobbing, chiedendo il reintegro in rosa e 1,5 milioni di euro di danni, rifiutando le offerte di Monaco e Napoli. 

La telenovela, però, può dirsi finalmente conclusa. Infatti, proprio quando sembrava che Icardi dovesse rimanere all’Inter almeno fino a gennaio, all’improvviso è arrivata l’offerta del PSG, che era alla ricerca di un nuovo attaccante dopo gli infortuni di Kylian Mbappe e Edinson Cavani, che rientreranno solo fra un paio di mesi.

Ovviamente, la destinazione parigina ha subito attirato le attenzioni di Icardi, che ha smosso anche Wanda Nara. La moglie agente del giocatore ha così aperto a questa opzione, accettando di fatto il trasferimento in Francia e le condizioni imposte dall’Inter.

Infatti, Icardi ha accettato di prolungare il contratto in scadenza nel 2021 di un anno, quindi fino al 2022, e verrà ceduto al PSG con la formula del prestito oneroso con diritto di riscatto fissato a 70 milioni di euro. 

Mancano ormai pochissimi dettagli, ma l’operazione può definirsi ormai conclusa. Più che altro, si sta provando ad inserire un obbligo di riscatto a favore dei parigini a conseguimento di determinate condizioni, per esempio al raggiungimento di un numero precisato di presenze. 

Benito Letizia

Informazioni sull'autore
Direttore di Stadiosport. Giornalista Pubblicista, Laureato in Lettere Moderne e Filologia Moderna presso l’Università Federico II di Napoli. "Il calcio è vita".
Tutti i post di Benito Letizia