Calciomercato Inter: clamorosa ipotesi Belotti se parte Icardi

Andrea Belotti è senza dubbio il giocatore rivelazione di questa stagione di Serie A.

Classe 1993, ventiquattro anni da compiere il prossimo dicembre, Belotti è stato protagonista di una ascesa vertiginosa, dopo la scorsa buona prima stagione al Torino: esaltato dai suggerimenti di un maestro come Ventura prima e quest’anno dal calcio offensivo e spregiudicato di Mihajlovic, Belotti ha già segnato 27 reti in 32 partite ed è tra i favoriti nella corsa per il titolo di capocannoniere.

Prestazioni del genere lo hanno reso un punto di riferimento anche in Nazionale, dove ha ritrovato come commissario tecnico proprio Ventura e il suo ex compagno Immobile e soprattutto dove in 7 presenze ha già messo a segno 3 reti: l’Italia ha trovato forse il suo centravanti del futuro.

Normale quindi che dopo una stagione del genere il giovane attaccante del Torino abbia attirato le attenzioni di molti importanti club europei ed italiani: c’è il Tottenham, che lo avrebbe individuato come possibile sostituto di Harry Kane; anche l’ambizioso Everton è molto interessato, nel caso della sempre più probabile cessione di Lukaku che non sembra intenzionato a restare un’altra stagione a Liverpool.

Ma, un po’ a sorpresa, anche l’Inter avrebbe iniziato un sondaggio per Belotti: nonostante il recente rinnovo di Icardi, i neroazzurri davanti a proposte indecenti potrebbero dover salutare il proprio capitano che continua a mandare messaggi d’amore al club e sembra aver ormai ricucito in parte lo strappo con i tifosi ma nel calcio, si sa, mai dire mai. 

Se dovesse partire l’argentino, Suning ha intenzione di investire sul mercato e portare a Milano un attaccante di alto livello e Belotti sarebbe in pole: 100 milioni è la clausola rescissoria imposta da Cairo, cifra davvero fuori mercato, ma davanti ad un interessamento concreto dell’Inter il Torino potrebbe ridimensionare le proprie richieste e “accontentarsi” di una cifra intorno ai 70-80 milioni.