Calciomercato, addio Italia: Lucca all’Ajax

I Lancieri acquistano il giovane talento del Pisa con una trattativa lampo. Sarà il primo italiano a giocare nell’Ajax.

In una settimana, la vita calcistica del giovane Lorenzo Lucca è radicalmente cambiata.

Il promettente attaccante del Pisa sembrava in procinto di fare il salto di qualità che lo avrebbe visto abbandonare la Serie B per trasferirsi nella massima divisione italiana, probabilmente al Bologna.

I rossoblù, infatti, fino a ieri erano i favoriti alla corsa per Lucca che sembrava dover definire solo gli ultimi dettagli per il suo trasferimento agli emiliani.

Invece, capita che un giorno ti arrivi una chiamata troppo importante per rifiutare e che da calciatore della Serie B, diventi, ufficialmente, un componente della rosa dell’Ajax, ovvero una delle squadre storicamente più importanti del panorama calcistico.

I lancieri hanno bruciato tutti con una trattativa lampo conclusasi con grande soddisfazione anche da parte del Pisa che strappa un accordo da 1 milione di euro per il prestito, con diritto di riscatto fissato a 10 milioni più bonus.

Non solo, il club toscano, in caso di riscatto, si riserverà la possibilità di avere una percentuale sulla futura rivendita.

L’Ajax, invece, acquista uno dei giovani più interessanti del panorama italiano e Lucca fa, a suo modo, storia visto che sarà il primo calciatore italiano a vestire la maglia dei lancieri.

Una sfida molto suggestiva per un calciatore che ha vissuto una stagione, soprattutto la prima parte, positiva e che è già fulcro della Nazionale Under 21.

Dalla Serie B, alle big d’Europa che affronterà in Champions League: la storia di Lucca è appena iniziata e il futuro della Nazionale italiana passerà anche dalle sue prestazioni nell’Ajax, ambiente sicuramente favorevole a far crescere giovani talenti.