Cagliari, Rastelli per ora non rischia: per il futuro ipotesi Stramaccioni

L’ultima debacle in casa contro l’Inter sarebbe potuta costare cara all’allenatore del Cagliari Rastelli. Per il futuro campeggia comunque l’ipotesi Stramaccioni.

Il pesante 1-5 subito al Sant’Elia dall’Inter poteva costare ancor più caro all’allenatore del Cagliari Massimo Rastelli, che, almeno per ora, non rischia la panchina. Quella di domenica contro i nerazzurri non è nemmeno la prima brutta figura dei rossoblù in questa stagione, nonostante una salvezza anticipata (+16 dal Palermo terz’ultimo) ma dovuta più a demeriti altrui che a meriti propri.

Massimo Rastelli

La conferma arriva direttamente dal ds Stefano Capozucca che ai microfoni di Radio Blù si è così espresso: “Rastelli resterà con noi fino alla fine. Non è stata una stagione negativa, anzi. Le ultime tre squadre del Campionato hanno agevolato il nostro percorso, è vero, ma il nostro obiettivo è sempre stato una salvezza tranquilla“.

Secondo quanto riporta il quotidiano torinese Tuttosport, però, il patron Tommaso Giulini starebbe già valutando il profilo di Andrea Stramaccioni, tecnico che conosce bene visti i trascorsi comuni nel club interista. Dopo l’esperienza al Panathinaikos – con il quale ha risolto il proprio contratto nel dicembre scorso –  l’ex interista potrebbe così ritornare in Italia ed accasarsi a Cagliari.

Decisione non semplice da prendere in quanto gli isolani viaggiano sì verso una tranquilla salvezza ma i numeri parlano di una stagione comunque turbolenta. Il dato che fa maggiormente storcere il naso è quello dei 57 gol incassati dai sardi; solo il Pescara con 60 è riuscito a far peggio. Numeri e figuracce che stanno facendo arrabbiare – e non poco – Giulini e i tifosi rossoblù e valutare altre ipotesi per la panchina del Cagliari con Stramaccioni in pole.