Ufficiale: Bruno Peres al Sao Paulo

La Roma ufficializza un’operazione in uscita.

Dopo una campagna acquisti piuttosto importante, con l’arrivo fra gli altri di Javier Pastore e Borna Coric, i giallorossi stanno pensando anche alle cessioni. 

La rosa è quanto mai completa, piena di giocatori e con il rischio che molti di essi non trovino spazio per tutta la stagione. Uno di questi è sicuramente Bruno Peres, calciatore brasiliano arrivato nella capitale nell’estate del 2016

E’ prevalentemente un terzino destro, ma che può essere utilizzato in posizione più avanzata. Ha una buona spinta e si caratterizza per la sua efficacia negli uno contro uno. La sua abilità maggiore è quella di servire i propri compagni di squadra in area di rigore attraverso palloni lunghi. Invece, per quanto riguarda la fase difensiva è piuttosto rivedibile, come spesso capita ai brasiliani. Sono dotati di tecnica ed abilità con il pallone, un po’ meno riguardo la fase difensiva, con difficoltà nella copertura delle zone di campo.

Un altro aspetto da rivedere è sicuramente la sua incapacità di mantenere la concentrazione per tutti i novanta minuti di gioco. Tende ad estraniarsi dal gioco per lunghi periodi della partita.

Con la Roma ha totalizzato 69 presenze con solo due reti all’attivo. Al Torino, nei due anni precedenti ha calcato il terreno di gioco per 65 volte, con 6 goal. 
Con il San Paolo la società giallorossa ha siglato un acccordo di cessione delle prestazioni fino al 31 Dicembre 2019. Il contratto prevede un prestito con diritto di opzione per l’acquisizione a titolo definitivo da parte della società brasiliana.

Dopo appena quattro anni passati in Europa, il giocatore ritorna nella sua terra natale da cui tutto ebbe inizio. Non ha proprio lasciato il segno nel nostro campionato, dato che nell’ultimo anno alla Roma è rimasto più fuori che dentro al campo.

Il ritorno in patria potrebbe rilanciarlo, anche in ottica nazionale.

Lorenzo Carrega

Informazioni sull'autore
Giornalista Pubblicista. Esperienze in ambito giornalistico locale, non solo di sport, ma anche di cultura e tempo libero. La scrittura è la mia passione
Tutti i post di Lorenzo Carrega