Brescia: mix tra gioventù ed esperienza con obiettivo Play-off

brocchi

Tra le sorprese di questo inizio del torneo cadetto si può annoverare il Brescia di Cristian Brocchi. Partite con l’obiettivo di salvarsi, le “Rondinelle” hanno invece iniziato a macinare punti, trovandosi a ridosso della zona playoff con 15 punti, frutto di 3 vittorie, 6 pareggi e solo 2 sconfitte.

Qual è il segreto? Il giusto mix tra gioventù ed esperienza; dovendo scegliere un nome per ognuna di queste caratteristiche, faremo i nomi di Leonardo Morosini e l’airone Andrea Caracciolo: il secondo, classe 1981, è un’istituzione in quel di Brescia, grazie alle sue 12 stagioni e ai suoi 156 gol.

Morosini, classe 1995, è invece il nuovo che avanza: trequartista in grado di coprire anche i ruoli di attaccante e centrale di centrocampo, è un giocatore veloce e dall’ottimo tiro. Su di lui si è fiondata l’Inter, che dovrebbe rilevarlo a gennaio lasciandolo in prestito ai lombardi fino a giugno.

Brocchi, dopo alcuni disastrosi mesi al Milan e un inizio deludente (culminato con l’eliminazione dalla Coppa Italia per mano del Pisa), ha preso in mano la situazione trasformando la sua squadra in un ostacolo duro per tutti, specialmente in casa. In cosa deve migliorare il Brescia? Nella personalità: deve gestire meglio le partite evitando di farsi schiacciare dall’avversario. Se Brocchi continuerà a lavorare con calma potrà ottenere grandi risultati.

Migliori Bookmakers AAMS

Eurobet

15€ Bonus Benvenuto Scommesse al Deposito

Fastbet

5€ alla Registrazione + 100%  sul Primo Deposito +10% di Cashback

Sisal Matchpoint

5€ Bonus Scommesse alla RegistrazioneFino a 350€ di Bonus

Ludovico Maiorana

Informazioni sull'autore
Sono Ludovico Maiorana, ho 28 anni e sono di Barcellona Pozzo di Gotto. Sono laureando in Scienze Storiche e scrivo per Stadiosport.it.
Tutti i post di Ludovico Maiorana