Cagliari, ecco il pagellone: Borriello mantiene le promesse, Pisacane eroico, Bruno Alves sulla via del tramonto

Salvezza senza troppi patemi per il Cagliari di Rastelli, che raccoglie quasi tutti i punti in casa e in trasferta si rende protagonista di alcune imbarcate sensazionali. Con un po’ più di continuità e una difesa migliore, questo Cagliari avrebbe potuto lottare per altri obiettivi. Ad ogni modo, i tifosi chiedevano la salvezza l’obiettivo è stato ampiamente raggiunto.

FLOP: ISLA, BRUNO ALVES, SAU

Con 77 gol presi, il Cagliari è la terza peggior difesa della Serie A dopo Pescara e Palermo (entrambe retrocesse). Impensabile quindi che tra i peggiori non ci sia qualche difensore. Isla è stato uno dei peggiori e poco conta che abbia segnato qualche gol e dispensato qualche assist. Il più delle volte è apparso in difficoltà e ha permesso agli avversari di imperversare sulla fascia senza opporre resistenza. Sulla scia di Isla un impalpabile Bruno Alves: non è più un ragazzino e si vede, gli avversari spesso lo hanno ridicolizzato. Un altro flop clamoroso è stato Marco Sau: all’attivo solo 7 reti e 4 assist, avrebbe potuto fare di più.

Fonte immagine: Iamnaples.it

TOP: BORRIELLO, JOAO PEDRO, PISACANE

Grande stagione per il Borriello nazionale, autore di 16 reti in campionato e di 4 gol in Coppa Italia. Il totale è 20 reti, non male per un attaccante di 35 anni con diversi infortuni alle spalle. Niente male anche Joao Pedro, autore di 7 reti e soprattutto abile scardinatore di difese avversarie (da buon brasiliano). Menzione particolare per Pisacane, che dopo aver sconfitto una malattia nervosa ed essere stato in coma, ritrova la forza necessaria per tornare a giocare a calcio. E con ottimi risultati. Chapeau. 

ALLENATORE: RASTELLI VOTO 7

Bella stagione per Rastelli, rimandato soltanto sulla fase difensiva. 

Migliori Bookmakers AAMS

Eurobet

Bonus di Benvenuto fino a 105€

Sisal Matchpoint

5€ Bonus Scommesse alla RegistrazioneFino a 350€ di Bonus