Bologna, Donadoni può sorridere: Palacio c’è

Quest’oggi sembra essere finito un vero e proprio tormento per il Bologna: mister Donadoni potrà contare, oltre che sulla certezza Mattia Destro, anche sull’apporto di Rodrigo Palacio. El trenza, nella partita contro la Fiorentina, è andato in gol ed è stato autore di un ottima prestazione: un eterno giovane.

L’attaccante argentino, schierato questa sera da Roberto Donadoni al centro del tridente, è stato il migliore in campo in casa rossoblù. Palacio ha chiuso il match con un 7 pieno in pagella, ma nonostante ciò, l’ex Inter, non nega che la sconfitta gli brucia dentro così come quel palo colpito negli ultimi istanti di partita. 

Queste le parole dell’attaccante rossoblu a fine partita: “Sconfitta non meritata perché il Bologna ha disputato una buona partita. Rialziamo la testa subito perché martedì c’è l’Inter, ritroverò tanti amici ma farò di tutto per dare una mano alla mia squadra a fare risultato. Peccato per quel palo, sono arrabbiato perché con una buona Fiorentina il Bologna non si è tirato indietro, anzi ha messo in campo grande volontà. Da parte mia, come ho sempre fatto in carriera, darò tutto ogni volta. Sono molto stanco dopo queste partite ravvicinate ma ho bisogno di giocare, quel che mi serve è la continuità, mi sto allenando forte perché devo recuperare il divario fisico con i miei compagni che hanno svolto l’intera preparazione”. 
Passano gli anni, ma la classe, in campo e fuori, di Rodrigo Palacio resterà agli occhi di tutti sempre indiscutibile. 

Migliori Bookmakers AAMS

Eurobet

Bonus di Benvenuto fino a 105€

Orazio Redi

Informazioni sull'autore
Giornalista pubblicista, laureato in Scienze della comunicazione. Amante, sin da piccolo, di calcio e analisi dei linguaggi giornalistici. La citazione, che definisce perfettamente la mia ambizione, è questa qui di Steve Jobs: "L'unico modo per poter fare un ottimo lavoro sta nell'amare ciò che si fa. Il segreto è non accontentarsi mai e inseguire fino alla fine i propri sogni".
Tutti i post di Orazio Redi