Bologna, Donadoni può dire addio: si pensa a Petkovic per il futuro

La presenza di Donadoni sulla panchina del Bologna per la prossima stagione è tutt’altro che scontata. In caso di addio il principale candidato alla sua successione, ad oggi, è l’ex laziale Petkovic.

Nonostante la salvezza ormai praticamente raggiunta – più per demeriti altrui che per meriti propri – la presenza di Roberto Donadoni sulla panchina bolognese anche per la prossima stagione, non è ancora certa. A scriverlo è il Corriere di Bologna.

Roberto Donadoni ©Ansa

Il tecnico rossoblù ha un contratto con gli emiliani ancora per un’altra stagione (giugno 2018), ma tutto dipenderà da come il Bologna chiuderà la stagione in corso. Data per scontata una salvezza anticipata, forte dell’ampio margine sul Palermo (+13) attualmente terz’ultimo, alla squadra rossoblù si chiede qualcosa di più, e in ottica 2017/2018 ci si guarda intorno per un possibile nuovo “condottiero”.

Il nome più gettonato attualmente è quello del ct della Nazionale Svizzera (dal 2014) nonché ex allenatore della Lazio Vladimir Petkovic. Il club di Casteldebole ripone piena fiducia in mister Donadoni, ma in via cautelativa, se l’attuale tecnico decidesse di non prolungare, la dirigenza bolognese ha già effettuato i primi sondaggi perlustrativi per capire l’eventuale disponibilità dell’ex laziale. Petkovic, dopo aver centrato la qualificazione mondiale con la “sua” Svizzera, sarebbe ben propenso a riprovare l’avventura italiana. 

Migliori Bookmakers AAMS

Eurobet

15€ Bonus Benvenuto Scommesse al Deposito

Fastbet

5€ alla Registrazione + 100%  sul Primo Deposito +10% di Cashback

Sisal Matchpoint

5€ Bonus Scommesse alla RegistrazioneFino a 350€ di Bonus

Veronica Martella

Informazioni sull'autore
Pugliese, una laurea in storia dell'arte e tanta passione per il calcio e la Roma in particolare. Amo le cose belle e semplici della vita e non sopporto l'arroganza, l'intolleranza e chi non si emoziona mai per nulla.
Tutti i post di Veronica Martella