Benevento: si tenta la rimonta sul Verona

Per il Benevento il sogno continua. Il club campano, debuttante assoluto in Serie B, sta vivendo una stagione memorabile. La promozione in Serie A sembra davvero potersi concretizzare in realtà.

Punto di forza degli uomini di Marco Baroni è lo stadio “Ciro Vigorito”, dove gli Stregoni finora non hanno mai perso ed anzi, hanno addirittura ottenuto ben 9 delle loro 11 vittorie.

Anche nell’ultima sfida in campionato è arrivata un’altra grande vittoria casalinga, netto 3-0 contro il Carpi di Fabrizio Castori, la squadra che ha il rendimento esterno migliore del campionato cadetto.

A decidere il match la doppietta di Ceravolo – il primo gol su calcio di rigore, il secondo a capitalizzare una splendida azione in solitaria dell’autore dell’assist Ciricetti – e la rete di Falco, anche lui autore di una percussione in solitaria, di prepotenza.

Dopo 23 giornate, il bilancio è di 11 vittorie, 7 pareggi e 5 sconfitte, 4° posto a quota 39 punti, a soli 2 dalla agognata vetta, occupata dal Verona, che però ha una partita in meno, dovendo ancora disputare il posticipo del Lunedì, quando ospiterà la Salernitana.

Numericamente parlando le differenze dei campani con la formazione scaligera sono minime, specie tenendo conto che il numero delle sconfitte è il medesimo, 5, ed addirittura gli uomini di Baroni hanno una delle migliori difese del campionato, con soli 16 gol subiti finora, 9 in meno rispetto alla capolista.

Non per niente la gara di andata al Vigorito fu appannaggio dei padroni di casa, vincenti 2-0 sugli scaligeri di Fabio Pecchia, un gol per tempo, dei due uomini chiave, Falco e Ciricetti.

Il momento della verità sarà il prossimo scontro diretto, che avverrà proprio nella prossima giornata, la 24^, al “Bentegodi”.

Sarà una sfida di grande interesse. Gli scaligeri tenteranno di prendersi una bella rivincita e di mantenere la loro leadership. Non sarà facile però per gli uomini di Pecchia, il Benevento è un gruppo solido e agguerrito, che al momento viaggia sulle ali dell’entusiasmo, forte dei recenti exploit, e cavalca la cresta dell’onda verso il sogno promozione.

Comunque vada a finire questa stagione, un plauso va certamente fatto alla formazione campana, che ha dimostrato una forte personalità ed ha avuto un approccio al campionato cadetto da grande esperta, da veterana, non certo da debuttante.

Salvatore Sabato

Informazioni sull'autore
Laureando in chimica industriale. Da sempre devoto alla cultura e al sapere. In generale, sapere, qualunque cosa, ritengo sia sempre importante. Una grande passione per il giornalismo. Anche - ma non solo - sportivo. Fiero di collaborare ormai da tempo a questo progetto.
Tutti i post di Salvatore Sabato