Barcellona: presidente Bartomeu denuncia Psg e Neymar

La notizia è di quelle particolari, perché non si era mai sentito un presidente infuriato dopo aver ricevuto una montagna di soldi, più precisamente 222 milioni di euro. Bartomeu invece sembra essere davvero infastidito dal passaggio al Paris Saint Germain di Neymar e ha dichiarato di aver denunciato Neymar e il Psg alla Uefa.

Il presidente si è mostrato deluso dal comportamento del brasiliano e ha attaccato le modalità dell’addio, distanti dalla mentalità del Barcellona e al limite della correttezza. Bartomeu ha ammesso che il giocatore voleva andarsene e che in totale autonomia ha scelto di andarsene da Barcellona nel peggiore dei modi, per questo motivo ha deciso di denunciare il suo comportamento alla Uefa.

Fonte immagine: Todaysport.it

Uno sfogo che fa riflettere e che forse alcuni di voi giudicheranno un po’ eccessivo, calcolando che gli emiri del Paris Saint Germain hanno versato nelle casse della società catalana una cifra spaventosa, record assoluto per un calciatore professionista destinato a durare per sempre. Certo è che la sfuriata di Bartomeu è parsa sincera e nelle sue parole si legge tutto il rammarico di un presidente che sa di non poter competere contro lo strapotere di arabi i cinesi, adesso come adesso i padroni incontrastati del calcio mondiale.