Avellino: vicini Gucher, Cocco e Laverone

Arrivano i primi rinforzi per l’Avellino, nel tentativo di rinforzarsi per affrontare al meglio il girone di ritorno, e riuscire a salvarsi. I campani sono al momento al terz’ultimo posto, alla pari con il Pisa, diciannovesimo, e ancora in lotta per rimanere in categoria.

Nel mirino dei biancoverdi tre obiettivi: Lorenzo Laverone, difensore 27enne che gioca nella Salernitana. Stando ad alcune indiscrezioni, le due squadre campane sarebbero molto vicine a trovare un accordo per il passaggio del terzino all’Avellino.

avellino laverone
Lorenzo Laverone ha un passato al Sassuolo, come centrocampista.

I rinforzi arriveranno anche per l’attacco, con la trattativa sempre più avanzata fra i biancoverdi e il Frosinone. Le due società stanno imbastendo infatti uno scambio: Andrea Cocco, attaccante dei laziali, in prestito dal Pescara, approderebbe ad Avellino, mentre i campani darebbero in cambio Benjamin Mokulu, belga naturalizzato congolese, che ha totalizzato 12 presenze con la squadra di mister Toscano.

 

Andrea Cocco con la maglia del Vicenza. Potrebbe essere lui il nuovo attaccante dell’Avellino.

Cocco, tuttavia, non potrebbe essere l’unico a percorrere la rotta Frosinone-Avellino. Lo stesso amministratore unico dei Lupi, Taccone, ha dichiarato di aver quasi chiuso la trattativa anche per Robert Gucher, centrocampista austriaco, campione d’Italia con la primavera del Genoa nel 2010. “Abbiamo parlato con i procuratori di Gucher e lo stiamo trattando, ma se non dovesse venire qui sarà solo per la difficile situazione in classifica e non per l’ingaggio.”

Anche Gucher sembra vicino all’Avellino, nonostante la perplessità palesata dall’amministratore unico Taccone.

 

 

 

Migliori Bookmakers AAMS

FASTBET

5€ alla Registrazione + 100%  sul Primo Deposito +10% di Cashback

Eurobet

10€ Bonus Scommesse al Deposito

SNAI

5€ Bonus Scommesse alla Registrazione

Benedetto Greco

Informazioni sull'autore
Match analyst Longomatch e Osservatore calcistico ROI Italia.
Tutti i post di Benedetto Greco