Atalanta-Juventus, Pirlo: “Sono fiducioso per domani. Ronaldo out per un problema al flessore”

L’allenatore della Juventus Andrea Pirlo ha parlato in conferenza stampa alla vigilia della difficile trasferta a Bergamo contro l’Atalanta. Il tecnico dei bianconeri ha annunciato il forfait di Cristiano Ronaldo fermato da un problema al flessore, ma è fiducioso per domani.

Domani alle ore 15:00 l’Atalanta ospita la Juventus al Gewiss Stadium nella partita valevole per la trentunesima giornata di Serie A.

Una partita che sa di vero spareggio per la Champions League per entrambe le formazioni, con l’Atalanta quarta e la Juventus terza in classifica. Le due squadre sanno dell’importanza dei tre punti domani e faranno di tutto per portare a casa un risultato fondamentale nella corsa all’Europa che conta.

A Bergamo, come ormai da prassi in questi ultimi anni, sarà una partita complicata per la Juventus, ma Andrea Pirlo si è detto fiducioso nella conferenza stampa di presentazione in vista di domani: “Abbiamo lavorato bene per tutta la settimana, sappiamo che l’Atalanta ha delle caratteristiche particolari. Gioca un calcio diverso rispetto alle altre squadre e abbiamo pensato a delle contromosse. Abbiamo lavorato con intensità per tutta la settimana e sono fiducioso”.

La novità più importante di domani, però, sarà l’assenza di Cristiano Ronaldo. Ad annunciarlo è stato lo stesso Pirlo che ha affermato come il fuoriclasse portoghese ha accusato un problema al flessore negli ultimi giorni: “”Abbiamo una grossa defezione ed è Cristiano che non farà parte della partita per un problema al flessore. Non si sentiva in grado di poter spingere come negli ultimi giorni in allenamento”.

Con l’assenza di Ronaldo, dunque, chance dal primo minuto per Dybala che domani avrà la possibilità di essere decisivo in un match importante come questo. Sono in ottima condizione anche Arthur McKennie, con Pirlo che ha dichiarato come entrambi i giocatori sono a disposizione per la partita di domani.

Con lo scudetto ormai sfumato, gli obiettivi della Juventus sono la qualificazione alla prossima Champions League ed arrivare il più in alto possibile in campionato. Pirlo ha dichiarato come si sia fatto gruppo dopo le sfide contro Benevento e Torino e la volontà di tutti è di chiudere alla grande la stagione: “Abbiamo tutti in testa come unico obiettivo che è quello di arrivare più in alto possibile. Ci siamo stretti verso il nuovo obiettivo che non è quello idoneo alla Juventus ma purtroppo siamo un po’ distanti dall’obiettivo deve essere quello di chiudere alla grande il campionato”.

L’avversario di domani è molto complicato, con l’Atalanta che ha messo in difficoltà chiunque nel proprio fortino e non solo. Pirlo ha elogiato la squadra bergamasca, riconoscendo la forza della formazione allenata da Gasperini sia a livello individuale che a livello collettivo“L’Atalanta in questi anni ha fatto un grande percorso di squadra, che ha portato ottimi risultati e che valorizza anche i singoli. Hanno tanti ottimi elementi, rari in Italia, ma noi pensiamo al loro collettivo”.

Dal 1° Maggio, nelle regioni in zona gialla, i tifosi potranno tornare allo stadio. Anche a Pirlo è stato chiesto un parere su questa notizia ed il tecnico bianconero ha risposto come sia un’ottima notizia non solo a livello calcistico: “Questa è una grande notizia, ma non solo per il calcio ma soprattutto perché  vuol dire che tutto si sta normalizzando. Se gli stadi saranno pieni è un’opportunità anche perché vuol dire che la gente sta meglio”.

Migliori Bookmakers AAMS

FASTBET

5€ alla Registrazione + 100%  sul Primo Deposito +10% di Cashback

Eurobet

10€ Bonus Scommesse al Deposito

SISAL

5€ Bonus Scommesse alla RegistrazioneFino a 350€ di Bonus

Danilo Servadei

Informazioni sull'autore
Laureando in Scienze della Comunicazione presso l'Università degli Studi di Salerno. Aspirante giornalista con la passione per il calcio estero e l'amore per quello giapponese
Tutti i post di Danilo Servadei