Ascoli, la scossa è arrivata: ora la classifica fa meno paura

Fino a un mese fa, in casa Ascoli, si doveva fare i conti con una situazione di classifica indubbiamente difficile e con una zona playout che era lì, a due passi. Oggi la musica sembra essere cambiata: i bianconeri, dopo il 2-1 con cui ci sono imposti in casa contro la Virtus Entella, sono saliti a quota 22, agganciando Novara e Brescia a metà graduatoria. E proprio contro i lombardi, lo scorso 26 novembre, è arrivata la svolta della stagione.

20140730160206stemma_ascoli_picchio_f-c-_1898

A conti fatti, quella sconfitta di misura ha donato al gruppo quella scossa che serviva per fare tabula rasa e ripartire con tutto un altro ritmo e spirito. E i risultati si vedono eccome: da allora sette punti in tre partite (pareggio con il Latina e successo ad Avellino, oltre a quello contro i liguri) e zona “rossa” distante tre lunghezze.

E’ ancora troppo presto per poter dire se questa squadra è sulla via della definitiva guarigione, tuttavia la prossima giornata offrirà un primo grande spunto di riflessione in tal senso: la trasferta di Benevento, una delle più difficili in Serie B con i campani pressoché implacabili davanti ai propri tifosi.