Arsenal: Wenger rifiuta 35 milioni dalla Cina

Non si smorzano ancora le voci sul futuro di Arsene Wenger, con notizie che impazzano un po’ da tutto il Mondo, fino ad arrivare alla tanto lontana, quanto vicina (visti i recenti ponti tra Europa ed Oriente) Cina.

Un club della Super League Chinese avrebbe addirittura proposto al manager francese un contratto da ben 30 milioni di sterline (35 milioni di euro) annui, che lo farebbero così diventare l’allenatore più pagato sulla faccia del globo terrestre.

Sarebbe veramente un bel salto avanti, visto che Wenger al momento percepisce 9 milioni a stagione, ma l’offerta non ha minimamente fatto facillare Sir Arsene, che non ha assolutamente intenzione di eclissarsi e chiudere la sua carriera così lontano dai radar del calcio che conta, volendo rimanere in Europa e lottare ancora per traguardi prestigiosi.

Se da un lato in cuor suo spera ancora in una chiamata da parte di un suo grande estimatore come Florentino Perez al Real Madrid (che però difficilmente non confermerà Zidane), dall’altra parte nell’ultimo periodo sembra non essere poi così scontato un suo addio a Londra.

Gran parte dello spogliatoio avrebbe infatti chiesto a gran voce la conferma del tecnico.
Dunque Wenger avrebbe ancora dalla sua parte lo zoccolo duro della squadra, nonostante la vetta della Premier League lontanissima, la qualificazione alla prossima Champions League in bilico e l’imminente estromissione dalla competizione di quest’anno, dopo la clamorosa imbarcata che ha visto l’Arsenal prendere 5 gol in Germania contro il Bayern Monaco.

Migliori Bookmakers AAMS

Eurobet

15€ Bonus Benvenuto Scommesse al Deposito

Fastbet

5€ alla Registrazione + 100%  sul Primo Deposito +10% di Cashback

Sisal Matchpoint

5€ Bonus Scommesse alla RegistrazioneFino a 350€ di Bonus

Gabriele Arcifera

Informazioni sull'autore
Vivo a Roma e sono laureto in Scienze politiche e relazioni internazionali alla Sapienza. Amo il calcio e la mia passione mi spinge a mettermi quotidianamente alla prova con un solo sogno nel cassetto: diventare un grande giornalista sportivo.
Tutti i post di Gabriele Arcifera