Arsenal: possibile clausola di rescissione per Wenger se non vince il Campionato

Nel nuovo accordo tra il manager francese e i Gunners ci sarebbe una particolare clausola di rescissione.

Se l’Arsenal non vincerà la prossima Premier League Arsene Wenger sarà costretto a lasciare. E’ questa – secondo quanto riporta il Mirror – la clausola particolare inclusa nel nuovo contratto firmato dal tecnico dei Gunners fino al 2019.

Arsene Wenger

La vittoria dell’FA Cup in finale contro il Chelsea di Antonio Conte ha tolto ogni dubbio alla dirigenza dei londinesi e si è deciso continuare il matrimonio con il 67 enne allenatore che dura ormai da oltre 20 anni. A tal proposito non sono mancate le proteste dei sostenitori dei Gunners, soprattutto per il mancato raggiungimento della Champions League per la prima volta dopo venti anni.

Il prossimo anno, dunque, senza la partecipazione alla massima competizione europea, dovrà essere per Wenger quello buono per la conquista della Premier, con la dirigenza pronta a concedergli un super tesoretto per agire sul mercato e rifondare la squadra, ora che molti sono in scadenza di contratto. Le proteste dei tifosi, espresse anche attraverso i social network, sono risultate dunque vane. Il manager francese è rimasto saldamente al suo posto, ma dal prossimo anno non gli basterà più vincere la FA Cup