Voti e pagelle Lazio-Napoli 1-0: i biancocelesti volano, i partenopei toccano il fondo

Voti e pagelle Lazio-Napoli 1-0. Finisce con la vittoria  di misura dei biancocelesti di Simone Inzaghi sui partenopei di Gennaro Gattuso il secondo anticipo della 19° giornata di campionato. I laziali conquistano la loro 10° vittoria consecutiva in campionato, i partenopei ottengono invece la loro terza sconfitta in quattro partite.

Non c’è pace per il Napoli che perde ancora, stavolta con la Lazio e ottiene la sua terza sconfitta in quattro partite. I partenopei, con la disfatta odierna, scivolano al 10° posto in classifica. 

Vola invece la Lazio di Simone Inzaghi che non solo conquista la sua 10° vittoria consecutiva in campionato (record), ma sfata anche il tabù Napoli che, prima di oggi, aveva vinto le ultime 6 sfide all’Olimpico contro i biancocelesti. 

Per gli uomini del presidente Lotito i punti in campionato, al momento, sono 42, 3 in meno di Inter e Juventus. Ricordiamo che la Lazio ha una gara in meno, rispetto alle prime due della classe, che recupererà il prossimo 5 febbraio (Lazio-Verona).

Voti e pagelle Lazio-Napoli 1-0: migliori e peggiori

MIGLIORI LAZIO

Luis Alberto 6,5: sotto porta è poco freddo, però è sempre presente nella manovra della squadra. Arriva alla conclusione in più di un’occasione, ma la palla, oggi, non ne vuole sapere di entrare. Poco cinico, ma indispensabile. 

Milinkovic-Savic 6: partita senza infamia e senza lode quella del centrocampista serbo che non fa nulla di trascendentale, ma quantomeno non sbaglia niente. Bene così.

Strakosha 6: quando viene chiamato in causa è sempre attento. Nega due gol al Napoli nel finale. Saracinesca. 

PEGGIORI LAZIO

Lazzari 5: corre tanto, spesso a vuoto. Già ammonito, si permette il lusso di simulare un fallo eclatante quando Allan neanche lo tocca. L’arbitro si fa ingannare e gli fischia la punizione, ma andava espulso. Antisportivo. 

Immobile 5: ci crede nel finale quando va a pressare Ospina, ma la prova del numero 17 biancocelste è decisamente al di sotto delle sue capacità. Troppe dormite quest’oggi per il capocannoniere del campionato. Andrà meglio la prossima. 

Caicedo 4,5: solo un passaggio invitante per Immobile nel primo tempo, dopodiché il nulla. Viene sostituito giustamente nel secondo tempo. Rimandato. 

Voti e pagelle Lazio-Napoli
Voti e pagelle Lazio-Napoli

Migliori e peggiori Napoli

MIGLIORI 

Insigne 6,5: buona prova del capitano azzurro che, come contro l’Inter, ci prova, si sbatte per la squadra, ma anche stavolta i tre punti vanno agli altri. Sfortunato. 

Allan 6: la solita grinta e la solita corsa al servizio del Napoli. Anche il brasiliano ci prova, spesso dalla distanza, ma le sue conclusioni non hanno fortuna. Peccato.

Manolas 6: oggi come non mai, il centrale greco non sbaglia niente. Immobile e Luis Alberto infatti sono completamente annullati dall’ex Roma che guadagna meritatamente la piena sufficienza. 

PEGGIORI

Ospina 4,5: cosa avesse in mente di fare su Immobile forse non lo sa nemmeno lui, fatto sta che l’estremo difensore colombiano combina un guaio enorme del quale ne approfitta il 17 biancoceleste che calcia in porta trovando la rete grazie alla complicità di Di Lorenzo. Bocciato.

Di Lorenzo 4,5: se Ospina si dimentica di avere la palla tra i piedi, lui si dimentica che quella è la sua porta. Fucilata al volo di destro e gol regalato alla Lazio. Pessimo. 

Milik 5: un tiro nel finale che Strakosha mette in angolo; questo è tutto quello che si può della prova abulica dell’attaccante polacco che, dopo aver segnato tanto nelle ultime uscite, fa un passo indietro ed entra, almeno quest’oggi, meritatamente nella lista dei peggiori in campo.  

 

 

 

 

 

 

 

 

Migliori Bookmakers AAMS

Eurobet

15€ Bonus Benvenuto Scommesse al Deposito

Fastbet

5€ alla Registrazione + 100%  sul Primo Deposito +10% di Cashback

Sisal Matchpoint

5€ Bonus Scommesse alla RegistrazioneFino a 350€ di Bonus

Nicola Patrissi

Informazioni sull'autore
Maturità scientifica. Laurea in Lettere e Filosofia (Indirizzo moderno). Appassionato di scrittura, fotografia e calcio.
Tutti i post di Nicola Patrissi