Voti e Pagelle Inter-Sampdoria 3-0: vittoria amara per i nerazzurri

L’Inter trionfa per 3 a 0 contro la Sampdoria, nell’ultima partita del suo campionato, e chiude al secondo posto dietro ai cugini. Tanti sono i rimpianti per la squadra di Inzaghi che, nonostante una stagione positiva con due coppe in bacheca, non riesce a piazzare la ciliegina sulla torta. Match che vede i nerazzurri partire con un pressing molto alto per cercare di indirizzare subito l’incontro; nonostante la grande mole di gioco un super Audero, a più riprese, si frappone tra l’Inter e il goal. La Sampdoria dal canto suo cerca di tenere il campo in modo ordinato, anche se in fase offensiva sono davvero pochi gli spunti per tentare anche solo di impensierire Handanovic; così, in soli 7 minuti, i nerazzurri riescono a trovare in sequenza con Perisic (50′) e due volte Correa (55′,57′) le reti per l’ultima vittoria stagionale. Tuttavia, le notizie da Reggio Emilia non sono confortanti e lasciano l’amaro in bocca ai tifosi della beneamata che vedono sfumare il sogno scudetto. Ad ogni modo il pubblico di San Siro sembra aver gradito ugualmente la stagione e a fine partita regala un grande tributo ai suoi ringraziandoli per l’annata, un bel gesto in un pomeriggio calcisticamente triste per loro.

Migliori e Peggiori Inter

MIGLIORI

Correa 7,5: si è fatto attendere ma finalmente sembra sia arrivato il vero Correa, due goal e grande intesa con Lautaro.

Perisic 7: a livello personale chiude la stagione nel migliore dei modi con il goal e con la solita ottima prestazione.

Calhanoglu 6,5: pienamente nel gioco dell’Inter, il suo apporto in fase di rifinitura è praticamente costante.

Barella 6,5: ormai centrocampista totale e uomo squadra. Poco altro da aggiungere.

Lautaro 6,5: non trova il goal per centimetri ma disputa un’ottima partita con la solita grande cattiveria agonistica.

PEGGIORI

Nessuno.

Migliori e Peggiori Sampdoria

MIGLIORI

Audero 7: disputa un primo tempo splendido, riesce anche in qualche ottimo intervento nella ripresa ma la pressione nerazzurra è troppa per resistere fino alla fine.

Sabiri 6: partita di grande sacrificio, lo si vede spesso nella propria metà campo a tamponare le discese avversarie.

Augello 6: nonostante un avversario scomodo come Dumfries disputa una partita molto pulita lasciandogli pochi spazi.

PEGGIORI

Ferrari 5: soffre maledettamente le incursioni degli attaccanti nerazzurri.

Yoshida 5: come il compagno di reparto non riesce quasi mai a tenere a bada gli attaccanti avversari.