Volley, superlega maschile: Civitanova comincia il 2021 con una vittoria

Ad aprire le danze nel 2021 sono la Kioene Padova e la Cucine Lube Civitanova. Le due formazioni sono scese in campo per giocare l’anticipo della sesta giornata di ritorno. Nel primo match dell’anno i marchigiani vincono in modo netto, con un punteggio di 0-3 (23-25, 22-25, 18-25) a danno dei padovani.

Il racconto del match: primo set

Yant Herrera, scelto titolare al posto di Leal, realizza in pipe il primo punto dell’incontro (0-1). Danani pareggia i conti con una difesa-punto (3-3). Dopo un lungo video-check, Padova trova il primo vantaggio con il punto a muro confermato (5-4).

De Cecco prima alza una fast all’indietro con il pugno, tramutata in punto da Rychlicki, e poi realizza un ace (7-9). I due punti consecutivi, in diagonale e in parallela, di Stern tengono in partita i patavini (11-12). Wlodarczyk non trova le mani del muro e regala il +5 agli ospiti (13-17).

La rimonta dei veneti è guidata da Bottolo: il suo monster block sull’opposto lussemburghese vale il 18 a 21; poi il punto diretto al servizio (21-22) costringe De Giorgi a chiamare il time-out. L’errore in battuta di Shoji regala il 25° punto a Civitanova.  

Logo Superlega maschile volley

Secondo set

Alla parallela interna di Yant, risponde Bottolo con un attacco no look (2-1). Rychlicki mette a terra il primo ace della sua partita (2-3). La parallela all’incrocio delle righe di Stern riporta il gioco in parità (6-6).

Si fa vedere per la prima volta Fusaro con un muro a uno su Anzani (7-6). Nella parte centrale del secondo parziale, il gioco tra le formazioni continua punto a punto. Il tecnico dei marchigiani decide di far riposare Juantorena, non nella sua condizione migliore, sostituendolo con Kovar.

Shoji vince il duello aereo contro il pari ruolo argentino (17-17). Civitanova trova il doppio vantaggio con il muro di Kovar sull’opposto patavino (18-20). Il muro di Simon sulla pipe della banda polacca vale il 21 a 24 e Yant chiude il punto che porta i cucinieri in vantaggio.     

Terzo set

Civitanova ritrova in campo il suo capitano. Continua a funzionare lo schema al centro con De Cecco e Simon (2-4). Shoji e Fusaro non si comprendono, l’attacco non va a buon fine e la Lube trova il break di tre punti (7-10).

Con l’attacco di Rychlicki, i marchigiani trovano il massimo vantaggio del +5 (7-12). Volpato al centro manda il suo attacco direttamente fuori (12-16). Dopo il punto del n.11 della Lube (12-17), Cuttini chiama il time-out.

De Cecco gioca una veloce dietro con Anzani da posto due (14-19). Resiste Padova con la pipe di Bottolo (16-21). Juantorena mette a segno il punto n.24 con una pipe spostata. La partita finisce come è iniziata, con un punto di Yant.

Migliori Bookmakers AAMS

Eurobet

Bonus di Benvenuto fino a 105€

Sisal Matchpoint

5€ Bonus Scommesse alla RegistrazioneFino a 350€ di Bonus