Volley, risultati Serie A1 femminile: Conegliano strapazza Firenze 3-0

Scivola sul velluto la stagione dell’Imoco Volley Conegliano, che nella prima gara di questo 2021 batte Firenze 3-0 per continuare la propria marcia inarrestabile in campionato. Santarelli varia come sempre le interpreti in campo, ma il risultato non cambia. Il Bisonte dura solo un set e mezzo, poi viene definitivamente annichilita con un terzo parziale chiuso sul 25-11.

Wolosz, MVP della gara, gioca parecchio al centro, dove la coppia Butigan-Fahr si conferma di sicuro affidamento e in grado di confrontarsi con i migliori centri del campionato. Le venete hanno lavorato molto bene anche a muro, soffrendo solo nel primo parziale la grande esplosività fisica di Nwakalor, migliore in campo tra le file toscane.

Serie A1 volley femminile: il racconto di Conegliano-Firenze

Entrambe gli allenatori confermano a grandi linee i sestetti titolari, con l’unica grande novità di Terry impiegata in posto 4 al posto di Guerra tra le file toscane. Conegliano, come già anticipato, dee fare a meno di De Kruijff-Folie al centro, ma sia Fahr che Butigan hanno giocato spesso durante questa stagione. Omoruyi viene confermata in banda, in coppia con Hill, al posto di Adams.

Il match parte con un break di due punti da parte di Firenze, che sfrutta uno dei rari errori in battuta di De Gennaro per colpire con Van Gestel, dopo essere andata a segno col primo tempo di Kone.

L’Imoco ricuce subito lo strappo con un bel primo tempo di Butigan, che poi firma anche il punto del primo sorpasso (5-4) con un ace dai nove metri.

Firenze si mantiene comunque in partita e passa con le “pipe” al centro, tra le giocate preferite di Carlotta Cambi. Ad andare a segno è Nwakalor, protagonista in avvio di match con ben tre punti su sette messi a segno, cui fa seguito Kone a muro su Omoruyi (6-8).

Sono le due bande, Omoruyi ed Hill, a portare avanti Conegliano fino all’11-9, attaccando rispettivamente in parallela e in diagonale. Firenze si lascia dunque scivolare di mano la situazione e piomba sul 15-11, dopo aver subito un attacco in fast di Egonu e un ace della stessa Hill.

Conegliano lavora molto bene anche a muro e ne piazza due con Wolosz ed Omoruyi, intervallate da un primo tempo di Fahr, per scappare sul 19-12.

Firenze rosicchia qualcosa con la solita Nwakalor in pipe (20-15), ma Conegliano si riporta a distanza di sicurezza murando Kone (22-15).

Un break di tre punti delle toscane, a segno con due diagonali di Terry e Nwakalor, oltreché un mani out dello stesso opposto, costringe Santarelli al primo timeout.

Al rentro in campo, un errore di Cambi al servizio regala il 23-18 alle “Pantere”. La diagonale di Egonu consegna alle venete il primo setball (24-19), mentre quella di Hill chiude definitivamente i conti (25-20).

Nel secondo set è Firenze a subire subito un break di due punti, con un ace di Wolosz e un muro di Egonu. Poi il Bisonte pareggia con un pallonetto di Alberti che coglie impreparata Hill.

È però l’Imoco a prendere il controllo delle operazioni e a riportarsi sul +2 (6-4) con un muro di Wolosz su Nwakalor.

Firenze riesce comunque ad agguantare il pareggio sul 7-7 con un ace di Cambi, anche se il suo opposto non rende come nel primo set. Nwakalor viene infatti murata nuovamente da Egonu (9-7), poi un primo tempo di Fahr e due punti di Hill fanno schizzare Conegliano sul 12-8.

Butigan mura Van Gestel per il 13-9, mentre Firenze si fa rivedere con un bel mani-out di Nwakalor (13-10).

Due pipe di Egonu mantengono le venete a +3 (14-11), che nel volgere di poco torna ad essere +4 grazie ad un buon primo tempo di Sara Fahr (17-13).

Omoruyi ed Egonu fissano il punteggio sul 19-13, mentre Firenze lavora solo di mani-out, con Alberti che interrompe il break delle venete.

Wolosz colpisce ancora dai nove metri (22-15), mentre Fahr si dimostra implacabile in primo tempo (23-16). Una diagonale di Egonu, seguita da una fast di Butigan con muro a due, chiudono il secondo parziale sul 25-18.

Il terzo set, poi, non presenta praticamente storia, con Conegliano che scappa subito sul 5-2. Addirittura De Gennaro si improvvisa palleggiatrice per servire la diagonale del 4-2 ad Hill, confermando di essere un’interprete rivoluzionaria nel ruolo di libero.

Firenze torna a farsi comunque sotto sfruttando un errore in palleggio di Egonu (5-4), poi effettua il sorpasso sul 5-6 con due ace consecutivi di Terry.

È l’ultimo lampo di una squadra che poi viene sommersa dal gioco avversario: Egonu, Hill e le centrali si alternano nel tabellino dei marcatori, attaccando principalmente in parallela e in fast. Nel volgere di poco, le venete si trovano sul punteggio di 13-7, dopo aver sfruttato anche due errori di Lazic e Alberti che attaccano out.

Egonu continua a martellare in pipe (17-7), e quando Butigan ferisce dai nove metri si capisce forse che il dado sia già stato tratto (19-7). Chiudere il match è solo questione di tempo e ci pensa Omoruyi con un pallonetto spinto che vale il 25-19.

Vittoria facile per Conegliano, che fatica solo nel primo set quando, per bocca del suo stesso libero De Gennaro, si complica da sola le cose con una ricezione imperfetta. Poco male: la vittoria vale comunque i tre punti e consolida il primato a quota 48, otto lunghezze in più di Novara.

I risultati dagli altri campi

Sugli altri campi, dov’è andata di scena l’ottava giornata di ritorno, si registrano le importanti vittorie di Busto Arsizio, 3-0 nel match salvezza con Perugia e di Monza che espugna Bergamo 3-0. Perde Brescia, sconfitta in casa al tie-break da Cuneo, ma in grado comunque di conquistare quel punticino che le permette di schiodarsi dall’ultimo posto in classifica e di uscire così dalla zona retrocessione.

Serie A1 volley femminile: la classifica aggiornata

SquadraPGVSSet
1Imoco Volley1616048:548
2Novara1614243:1340
3Pro Victoria Pallavolo1310332:1928
4Savino Del Bene118328:1624
5Chieri Torino127526:1822
6Cuneo Granda Volley158727:3219
7Trentino D136722:2418
8Casalmaggiore145922:3114
9Bisonte1551022:3514
10Busto Arsizio124818:2713
11Bergamo1531217:4011
12Millenium Brescia1511418:4310
13Wealth Planet1331014:349
Fonte: Google

Migliori Bookmakers AAMS

Eurobet

Bonus di Benvenuto fino a 105€

Sisal Matchpoint

5€ Bonus Scommesse alla RegistrazioneFino a 350€ di Bonus