Volley, risultati Serie A1 femminile: Conegliano e Monza sul velluto. Guizzo Brescia

La Millennium batte Casalmaggiore e riaccende la lotta salvezza. Nessun problema per le Pantere e le brianzole, che si candidano a un ruolo di assolute protagoniste in questo finale di stagione.

Domenica da tutti in campo quella che si è vissuta nella Serie A1 di volley femminile italiana. Tutte le squadre del campionato più bello del mondo sono state impegnate sul taraflex nel corso della ventiduesima giornata, e lo spettacolo ne ha giovato. Tra i risultati di giornata, spicca la vittoria casalinga di Brescia, 3-1 su Casalmaggiore, che aggiunge un po’ di pepe alla lotta per non retrocedere. Anna Nicoletti (24 punti, due aces e un muro), ha guidato la riscossa delle ragazze di Stefano Micoli, che hanno vinto il primo set 25-20, poi hanno subito la rimonta delle casalasche sul 18-25, prima di imporsi in due parziali piuttosto combattuti 25-23 e 25-19.

Una ritrovata Paola Egonu passeggia sul pavimento del Palaverde e con i suoi 15 punti totali (tra cui 7 break-point), contribuisce alla facile vittoria di Conegliano su una Bergamo che non è apparsa crederci più di tanto. Fatto salvo per la prestazione di Faucette Johnson (unica in doppia cifra con dieci punti), la squadra di Turino ha ceduto i tre parziali con punteggi abbastanza netti (25-18; 25-14; 25-18).

Stessa sorte per Trento, che sembra ormai essersi seduta sugli allori di un girone d’andata disputato ad alti livelli, e ha opposto una minima resistenza alla Saugella Monza, passata con punteggi di 25-12, 25-17 e 25-18. Ottimo, come sempre, il contributo del centro monzese, con la coppia Danesi-Heyrman che firma 20 punti equamente ripartiti, e di Hanna Orthmann, top scorer con i suoi 15 centri.

Risponde prontamente la Igor Gorgonzola Novara, che batte Perugia 3-0 e complica i discorsi salvezza per la squadra di Mazzanti. Partita più combattuta di quanto non dica il risultato finale, visti i punteggi dei set (25-19; 27-25; 25-22), con Daalderop che continua a scalare le gerarchie di Lavarini e mette a referto un’altra grande prestazione. 14 punti, un ace e un apprezzabile 38% di efficienza offensiva.

Risale la china Scandicci, che espugna Cuneo 3-1 (23-25; 19-25; 25-17; 13-25), e accoglie con piacere segnali più che positivi da Stysiak, a segno con ben 21 punti e un ottimo 47% di efficienza offensiva.

La squadra di Barbolini deve comunque fare i conti con la risalita di Busto, che blocca Chieri al tie-break, ma si candida essa stessa come concorrente credibile per il quinto posto. Mingardi spiega a tutti perché Mazzanti farebbe meglio a tenerla d’occhio per le Olimpiadi: 16 punti, top scorer del match (e del campionato), con un 45% in attacco e tre aces ad impreziosire il tutto.

La classifica, giunti alla ventiduesima giornata, vede scossoni soprattutto in coda, con Brescia che si porta a meno uno da Perugia e torna a sperare. Conegliano, dal canto suo, domina e guarda tutti dall’alto con undici punti di scarto. Ma questo, si sa, non fa più notizia.

Serie A1 volley femminile: la classifica aggiornata

SquadraPGVSSet
1Imoco Volley2222066:766
2Novara2219358:1755
3Pro Victoria Pallavolo2016450:2645
4Chieri Torino2112948:3339
5Savino Del Bene2012844:3537
6Busto Arsizio2011939:3433
7Cuneo Granda Volley2191235:4722
8Casalmaggiore2171431:4620
9Bisonte2171429:4920
10Bergamo2161527:5120
11Trentino D1861222:3918
12Wealth Planet2051522:5214
13Millenium Brescia2121924:5913

Migliori Bookmakers AAMS

FASTBET

5€ alla Registrazione + 100%  sul Primo Deposito +10% di Cashback

Eurobet

10€ Bonus Scommesse al Deposito

SISAL

5€ Bonus Scommesse alla RegistrazioneFino a 350€ di Bonus