Volley, risultati Serie A1 femminile: Brescia saluta la categoria

Una Saugella Monza spietata non fa sconti e batte 3-1 la Banca Valsabbina Millenium Brescia nell’ultimo turno della Serie A1 di volley femminile, condannando così la squadra di Micoli alla retrocessione in A2. La Perugia di Mazzanti, infatti, fa il suo dovere sul campo di Firenze, batte il Bisonte con il medesimo risultato e si guadagna il penultimo posto matematico, sufficiente per mantenere la categoria e strappare un biglietto per i playoff Scudetto.

Per capire i motivi della “débacle” bresciana basta dare ascolto a capitan Marta Bechis a margine della partita. L’ex Caserta si è detta amareggiata, ovviamente, per il verdetto del campo ma ha anche fatto autocritica, sottolineando come Brescia sia stata troppo discontinua per ambire alla salvezza. Effettivamente le “Leonesse” hanno mostrato buoni sprazzi di pallavolo anche oggi, alternati però a dei black-out evidenti che le hanno fatto perdere contatto negli ultimi due parziali. La qualità di Monza e le mosse di Gaspari, che ha aggiunto centimetri importanti a muro con l’ingresso di Obossa, hanno fatto il resto, permettendo alle brianzole di vincere la gara senza particolari difficoltà (25-23; 20-25; 25-13; 25-22).

Ringrazia Perugia, che in contemporanea al “Nelson Mandela Forum” spinge subito sull’acceleratore contro un Bisonte Firenze che non ha molto da chiedere al campionato. Trascinata dalla classe di Serena Ortolani (25 punti totali), la squadra di Mazzanti mette subito le cose in chiaro e domina i primi due set con punteggi piuttosto netti (22-25 e 16-25). Mencarelli striglia le “bisontine” e Firenze reagisce nel terzo set, più per orgoglio che per reale motivazione (25-21). Appresa la notizia della sconfitta di Brescia, la Bartoccini ritorna in campo a mente libera e chiude il match, portandosi a casa il bottino pieno, con un 19-25 suggellato da una diagonale, manco a dirlo, di Ortolani.

Chiudono il programma della giornata le sfide tra Cuneo e Casalmaggiore (1-1 dopo i primi due set) e il big match di stasera tra Imoco e Chieri, con le piemontesi che tenteranno il colpaccio per mettere in ghiaccio il quarto posto in classifica e difendersi dagli assalti di Scandicci.

In Serie A2, nel frattempo, si è disputata la prima gara della Pool promozione tra la Sigel Marsala (quarta nel girone Ovest) e San Giovanni in Marignano (terza nel girone Est). A spuntarla le siciliane guidate da coach Amadio, capaci di recuperare al tie-break lo svantaggio accumulato nei primi due set (17-25; 22-25; 25-18; 25-16; 15-9).

Migliori Bookmakers AAMS

Eurobet

10€ Bonus Scommesse al DepositoBonus Scommesse fino a 215€

SNAI

Bonus 15€ Gratis alla RegistrazioneBonus 100% fino a 300€ sul primo deposito

Starcasino Scommesse

Fino al 300% Bonus Multipla ScommesseBonus Fino a 1000€