Volley, risultati Champions League femminile: Busto domina il Rzeszòw e riapre la qualificazione

Busto Arsizio non si ferma più: con un secco 3-0 al Rzeszow conquista altri tre punti fondamentali nella Pool A della Champions League femminile di volley e si ripropone prepotentemente per un posto nei quarti di finale. Dopo due set sofferti, le ragazze di Musso passeggiano sui resti delle avversarie nel terzo parziale e chiudono la pratica dopo poco più di un’ora.

Assoluta protagonista del match l’americana Gray, decisiva con i suoi 22 punti complessivi. Dall’altra parte della rete, bene l’pposta Rasinska, che si è un po’ spenta nella fase decisiva dell’incontro.

Volley, la Rai acquista i diritti per trasmettere la CEV Champions League

Champions League volley femminile: il racconto di Busto Rzeszòw 3-0

Busto si presenta in campo con lo stesso sestetto che ha battuto Scandicci: diagonale Poulter Mingardi; le bande sono Gray e Gennari; al centro ci sono Olivotto e Stevanovic; il libero è Leonardi.

Le polacche si schierano con Rasinska-Kaczmar; in banda ci sono Lazic e l’ex Chieri Blagojevic; al centro la coppia Polanska-Stencel; libero è Przybyla.

Inizio gara difficoltoso per le ragazze di Musso, che subiscono l’ace di Stencel per il 2-3 e poi regalano il primo break della partita con l’errore di Olivotto in primo tempo (3-5).

La stessa Olivotto pareggia i conti dai nove metri, ma le polacche conducono il gioco trascinate dalle giocate di Rasinska e dalle fast di Stencel, che firma il 6-8.

Mingardi viene murata da Polanska (10-12), che poi colpisce in fast per il punto dell’11-13. Lazic capitalizza una buona ricostruzione della sua squadra consegnandole il massimo vantaggio (11-14), ma Busto non ci sta e, su uno dei rari errori di Rasinska, costretta a rinunciare alla parallela, trova il punto del pari (15-15).

Un errore in attacco di Gray fa scappare di nuovo il Rzeszow (16-18), che però viene ripresa dalla stessa schiacciatrice statunitense con un buon mani-out (18-19) e un ace dai nove metri (20-20).

Una diagonale di Mingardi regala a Busto il primo sorpasso (22-21), poi l’ex Brescia mette le cose in chiaro con una grande “pipe” (23-21).

Un errore di Rasinska, out con la parallela, chiude il set sul 25-23.

Il secondo set si apre con una Alexa Gray sugli scudi, brava ad attaccare la parallela del 4-2. Le polacche si tengono in partita con la diagonale di Lazic (4-4) e l’ace di Rasinska (4-5).

Gray risponde alla classe ’98 sempre dalla battuta (6-5), poi Grabka riporta avanti le sue con un mani out (7-8), e Kaczman scava un altro piccolo solco con l’ace dell’8-10.

Busto approfitta di qualche errore delle avversarie per tornare in vantaggio: la parallela in rete di Rasinska vale il 14-13, poi Gray torna a picchiare dai nove metri (15-13).

Grabka si carica sulle spalle il peso dell’attacco e, con un mani out, firma il nuovo pareggio del Rzeszow (16-16).

Il set prosegue così in sostanzaiale equilibrio, finché Mingardi non piazza l’ace del 21-19. Proprio l’opposta firma un paio d’attacchi in diagonale che fissano il punteggio sul 23-21.

Un errore in battuta regala a Busto il set point sul 24-22. Set point che Stevanovic lucra immediatamente, respingendo la “pipe” di Grabka con le manone a muro.

Nel terzo parziale Busto ha vita più facile, anche perché l’avversario, che non ha più molto da chiedere al girone, cala d’intensità.

Dopo una prima fase di punto a punto, un errore di Polanska su una fast, preceduto da una grande difesa coi piedi di Mingardi, vale a Busto il punto dell’8-6.

Il Rzeszow prova a rimanere nel match murando Gray (9-9), ma poi sbaglia tanto in attacco, sia con Lazic che con Gray, regalando a Busto un buon distacco che Gray, ancora dai nove metri, ha solo il dovere di rifinire (15-10).

Col massimo vantagio in tasca Busto ha strada spianata davanti, e si porta sul 20-13 con un mani out di Gray. Nel finale di set Mingardi torna a spingere in diagonale (22-15), mentre un errore di Rasinska, vistosamente in calo, regala a Busto il match point (24-15).

Stencel annulla il primo dai nove metri, ma la sua squadra non può nulla sull’ennesima, imprendibile diagonale di Camilla Mingardi, che chiude il set (25-17) e regala tre punti preziosi per Busto in ottica qualificazione, in attesa nel match di stasera tra Scandicci e Schweriner, con Musso che confida in un favore del collega Barbolini, vittoria netta o al tie-break, per potersi giocare il posto tra le migliori seconde nello scontro diretto di domani.

Tanto dipende anche dalla Dinamo Mosca, impegnata nella Pool D e attualmente a quota 9, che domani se la vedrà con le forti turche dell’Eczacibasi. Se Boskovic e compagne, come prevedibile, batteranno le russe, le bustocche dovrebbero farcela per miglior differenza set.

CEV Champions League femminile: le classifiche aggiornate

RankTeamTotalWonLost3-03-13-22-31-30-3PtsWonLostRatioWonLostRatio
1Savino Del Bene SCANDICCI43111110091161.8333623481.040
2SSC Palmberg SCHWERIN43111101081061.6673723341.114
3Unet e-work BUSTO ARSIZIO532102101811101.1004484341.032
4Developres SkyRes RZESZÓW5050002122515.333402468.859
Pool A
RankTeamTotalWonLost3-03-13-22-31-30-3PtsWonLostRatioWonLostRatio
1A. Carraro Imoco CONEGLIANO6605100001818118.0004733371.404
2Fenerbahçe Opet ISTANBUL642310011121371.8574554121.104
3VB NANTES6241100046613.462389447.870
4Calcit Volley KAMNIK6060000240218.111372493.755
Pool B
RankTeamTotalWonLost3-03-13-22-31-30-3PtsWonLostRatioWonLostRatio
1VakifBank ISTANBUL5504100001515115.0003982801.421
2ASPTT MULHOUSE VB5231100036610.600333366.910
3ŁKS Commercecon ŁÓDŹ422101002568.750302308.981
4VC Maritza PLOVDIV4040001211412.333296375.789
Pool C
RankTeamTotalWonLost3-03-13-22-31-30-3PtsWonLostRatioWonLostRatio
1Eczacibasi VitrA ISTANBUL550302000131543.7504503691.220
2Dinamo MOSCOW53220110191181.3754114111.000
3Allianz MTV STUTTGART5140012024714.500428477.897
4Lokomotiv KALININGRAD Region5141001034512.417363395.919
Pool D
RankTeamTotalWonLost3-03-13-22-31-30-3PtsWonLostRatioWonLostRatio
1Igor Gorgonzola NOVARA550221000141543.7504603851.195
2Grupa Azoty Chemik POLICE431300100101133.6673282771.184
3Dinamo-Ak Bars KAZAN413100012349.444285307.928
4VK UP OLOMOUC5050000140115.067295399.739
Pool E, fonte: sito uffficiale CEV

Migliori Bookmakers AAMS

Eurobet

Bonus di Benvenuto fino a 105€

Sisal Matchpoint

5€ Bonus Scommesse alla RegistrazioneFino a 350€ di Bonus