Volley, i risultati delle coppe europee: Conegliano e Milano chiamate all’impresa. Civitanova e Trento: fatali i golden set

Volley, i risultati della settimana europea: in Champions League arrivano buone notizie solo da Novara, che si impone nell’andata dei quarti contro Stoccarda, e Perugia, unica italiana rimasta in lizza nelle semifinali maschili. Modena e Scandicci ancora vive in Coppa CEV, mentre Chieri, impegnata in finale di Challenge, ha battuto 3-0 le rumene del Lugoj, e fra tre giorni cercherà di essere puntuale all’appuntamento con la storia.

Regala gioie e dolori la settimana di Coppe europee che ha visto dieci squadre rappresentare il tricolore italiano. Partendo dalla Champions, la competizione più importante, sono arrivate due vittorie e quattro sconfitte che, se nel side femminile costringeranno due delle nostre formazioni ad autentiche imprese, nella parte maschile del tabellone significano eliminazione per due delle nostre compagini.

Le squadre in questione sono Conegliano, Milano, Trento e Perugia. Le campionesse del mondo in carica sono incappate in una pesante, e inattesa, sconfitta contro le turche del Fenerbahce. Il giovane talento russo Fedorovtsveva, top scorer con 19 punti, e la cubana Melissa Vargas, 15 punti in attacco, hanno guidato le proprie compagne a un successo insperato alla vigilia, che costringerà le ragazze di Santarelli a un autentico miracolo, giovedì, al Palaverde di Villorba.

Ancor più arduo il compito che attende Milano: Sylla e compagne escono sconfitte 3-0 dalla sfida alle campionesse d’Europa del Vakifbank (25-19; 25-18; 25-17) e mercoledì dovranno sperare di portare la sfida al supplemento del golden set per alimentare le chances di semifinale. Difficile contro una formazione che schiera campionesse del calibro di Egonu (21 punti) e Gabi (18), ma la squadra di Gaspari ha acquisito confidenza con i grandi palcoscenici europei e non lascerà nulla di intentato.

Vince invece Novara, 3-1 in casa dello Stoccarda (25-21; 16-25; 21-25; 23-25), ed è la sola italiana che parte con un margine di vantaggio in vista della gara di ritorno.

Completo il quadro delle semifinali di Champions maschile, con una sola italiana superstite: si tratta di Perugia, che completa l’opera iniziata all’andata infliggendo un 1-3 (18-25; 15-25; 25-23; 17-25) ai tedeschi del Berlin Recycling Volleys, complici 12 punti di Leon, miglior marcatore della squadra umbra, e in semifinale affronterà ora i polacchi dello ZAKSA, bicampioni d’Europa in carica, che hanno piegato un’eroica Trento, in trasferta, al golden set (25-19; 23-25; 27-29; 25-21; 15-12; 9-15) e puntano ora al terzo successo di fila nella competizione.

Golden set fatale anche per Civitanova, che batte 3-1 Ankara (31-29; 25-20; 23-25; 25-20), dopo aver perso con lo stesso punteggio la gara d’andata, ma deve cedere 15-12 nel set di spareggio. Ankara-Jastrzebski Weigel, terza nel campionato polacco, sarà l’altra semifinale.

Due italiane sono invece rimaste in lizza nelle fasi decisive della CEV Cup: Modena, che dopo aver battuto due volte i polacchi del PGE Skra Belchatow se la vedranno in finale contro i belgi del Roseleare, e Scandicci, che ha invece vinto la gara d’andata della propria semifinale contro le turche del THY allenate da Marcello Abbondanza (27-25; 25-12; 25-18 i parziali, con Antropova top scorer grazie ai suoi 18 punti).

Esce di scena Piacenza, che infligge un sonoro 3-0 (25-17; 25-19; 25-21) ai belgi del Roselare, ma sono costretti ad alzare bandiera bianca al golden set, appannaggio dei fiamminghi col punteggio di 12-15. L’uscita di scena dei detentori della Coppa Italia impedisce al tricolore di avere un derby in finale, ma il nostro Paese resta in corsa per vincere almeno cinque delle sei competizioni continentali, e conferma il proprio status di Nazione di riferimento per ciò che riguarda questo sport

Il primo successo potrebbe regalarlo la Reale Mutua Fenera Chieri, che da piccola squadra di provincia, è riuscita a trasformarsi con il tempo e la programmazione in una delle realtà più solide del nostro campionato. Davanti al tutto esaurito del PalaGianni, storico impianto che sotto la denominazione di PalaRuffini aveva ospitato le imprese Chieri Torino Volley, squadra ai vertici della pallavolo azzurra nella metà degli anni 2000, la squadra di Bregoli ha strapazzato 3-0 le rumene del Lugoj (25-15; 28-26; 25-17) dando appuntamento alla storia mercoledì prossimo.

Le rumene vantano in squadra alcuni elementi di discreta esperienza internazionale, come l’opposta Aliona Martiniuc, che ha giocato in Turchia, Russia, Giappone e Corea, la palleggiatrice serba Tanja Grbic, che si è fatta apprezzare soprattutto in Francia, con Saint Raphael e Cannes e la schiacciatrice azera Yalizaveta Ruban, protagonista con la maglia di Scandicci nell’annata 17/18. Compito non semplice, dunque, per le “Collinari”, che sono comunque forti del vantaggio maturato all’andata.

Seguici su Telegram

Rimani aggiornato sulle ultime novità, i Pronostici Scommesse e i migliori Bonus Bookmaker.

Copyright © stadiosport.it - È vietata la riproduzione di contenuti e immagini, in qualsiasi forma.

I migliori Bookmaker

I migliori siti di Scommesse in Italia

Caratteristiche:
Bonus FreeBet 500€
fino a 500€ in FreeBet a partire dal primo deposito

Puoi giocare solo se sei maggiorenne – Il gioco può causare dipendenza

Caratteristiche:
Triplo Bonus!
5€ in Bonus Scommesse +20€ in Game Bonus

Fino a 100€ Sul Primo Deposito - Codice Bonus ITA125

William Hill si impegna a sostenere il Gioco Responsabile

Caratteristiche:
Offerta di Benvenuto
Bonus del 50% fino a 100€

Il gioco è vietato ai minori di 18 anni e può causare dipendenza patologica. Consulta le probabilità di vincita sul sito di ADM.

Caratteristiche:
Scommesse e Casinò
BONUS FINO A 1.315€

Puoi giocare solo se maggiorenne. Il gioco può causare dipendenza patologica.

Caratteristiche:
Bonus Sport
15€ FREE

+ FINO a 300€ di BONUS sul PRIMO DEPOSITO

Scopri tutti i Bookmakers
Copyright © 2011 - 2024 - stadiosport.it è un sito di proprietà di Seowebbs Srl - REA: LE 278983
P. IVA 04278590759 Testata giornalistica iscritta al Tribunale di Lecce N.12/2016
Tutti i diritti riservati. Le informazioni contenute su stadiosport.it non possono essere pubblicate, diffuse, riscritte o ridistribuite senza previa autorizzazione scritta di stadiosport.it