Villareal: Musacchio non rinnova, futuro in bilico

Il futuro di Mateo Musacchio ha decisamente poche certezze. Una di esse è che non sarà al Villarreal.

L’argentino, classe 1990, non rinnoverà il suo contratto con il Submarino amarillo-il sottomarino giallo-in scadenza il 30 Giugno 2018, fattore che comporterà un abbassamento del prezzo del suo cartellino, in quanto il club spagnolo, pur di non rischiare di perdere il difensore a parametro zero fra un anno, sarà costretto ad abbassare le sue pretese.

La valutazione del giocatore si aggira adesso fra i 20 e i 25 milioni di €. Situazione può essere sfruttata dal Milan, che da tempo ha nel mirino il difensore, corteggiato anche la scorsa estate, senza risultati. Adesso però la trattativa è possibile. Il club di via Turati può  provare a piazzare l’affondo per il difensore argentino nella prossima sessione del mercato estivo, agevolato anche dagli ingenti capitali che arriveranno dalla Cina.

Ci sono quindi tutte le condizioni per l’arrivo di un grande colpo in difesa che, a 5 anni dalla cessione al Paris Saint-Germain di Thiago Silva, può costituire finalmente un degno rimpiazzo.

Musacchio è considerato sulla carta il compagno ideale di Alessio Romagnoli, date le spiccate doti fisiche e, soprattutto, aeree, caratteristica fondamentale per la retroguardia rossonera, nota per la sua elevata propensione a prendere gol da calci piazzati.

Salvatore Sabato

Informazioni sull'autore
Laureando in chimica industriale. Da sempre devoto alla cultura e al sapere. In generale, sapere, qualunque cosa, ritengo sia sempre importante. Una grande passione per il giornalismo. Anche - ma non solo - sportivo. Fiero di collaborare ormai da tempo a questo progetto.
Tutti i post di Salvatore Sabato