Video Gol Highlights Vicenza-Pisa 1-3: sintesi 18-09-2021

Risultato di Vicenza-Pisa 1-3: i toscani, con cinismo, vincono una partita difficile ed equilibrata sfruttando gli errori difensivi dei berici.

In vantaggio con Proia, il Vicenza ha il demerito di non chiudere la partita e di distrarsi dietro permettendo a Touré di acciuffare il pareggio proprio in chiusura di primo tempo. Nel secondo il VAR nega il nuovo vantaggio ai padroni di casa e, dopo un’ultima fiammata, il Pisa si scatena nel finale sfruttando con i bellissimi gol di Birindelli e Mastinu le mancanze difensive degli avversari.

Grazie a questo successo e agli stop di Brescia ed Ascoli, il Pisa sale in vetta a punteggio pieno, mentre il Vicenza rimane ultimo, insieme all’Alessandria, senza punti. Mimmo Di Carlo ora rischia.

Sintesi-Vicenza-Pisa 1-3

Per mezz’ora è un orrendo primo parziale, in cui per larghissimi tratti dominano tatticismi e i tiri sono sporadici e per niente insidiosi, fino a quando, all’improvviso, giunge il vantaggio berico: alla 30° Bruscagin scende sulla destra e crossa trovando la testa di Proia, bravissimo a colpire e a trovare l’angolo lontano.

Il Pisa, perplesso, fatica a riorganizzarsi e al 36° rischia di incassare il 2-0: Nicolas è bravissimo su un bel tiro al volo di Dalmonte servito direttamente da corner.

Dopo questo grosso rischio, i nerazzurri iniziano a premere dalle parti di Grandi, sfiorano il pari al 42° con un colpo di testa di Caracciolo sulla cui traiettoria si intromette involontariamente Touré graziando il portiere biancorosso e, infine, lo raggiungono un minuto dopo proprio con il tedesco, che raccoglie un cross di Gucher e segna anche lui con una precisa capocciata. La prima frazione non ha altro da dire.

Serie B

Nemmeno la ripresa è irresistibile all’inizio, ma al quarto d’ora, anche adesso senza preavviso, il Vicenza torna in vantaggio: il nuovo entrato Ranocchia riceve palla da Meggiorini e beffa Nicolas con uno splendido destro ad effetto scoccato da fuori area. La festa dura pochissimo, però, poiché il VAR mostra come lo stesso Meggiorini si trovi in offside nel momento in cui Bruscagin gli dà la palla poi passata all’autore del gol.

A metà secondo tempo, al 67° e 68°, entrambe le squadre hanno l’occasione per il vantaggio, ma i due portieri sono eccellenti nel fermare i tiri a botta sicura di Lucca e Dalmonte.

Dopo un’altra fase senza emozioni, a dieci minuti scarsi dal termine i nerazzurri trovano la rete che, un po’ a sorpresa, li porta in vantaggio: Grandi interviene un po’ a casaccio su un traversone dell’ex Beruatto e Birindelli raccoglie la respinta segnando con un potente destro dai venti metri.

La rete serve anche ad addormentare definitivamente il match, poi definitivamente archiviato con lo splendido gol di Mastinu al 92°: servito da Masucci con un perfetto cucchiaio, l’ex spezzino segna di tacco al volo.

Migliori in campo Bruscagin (7), autore dell’assist per Proia e artefice dell’azione che ha portato al gol annullato, e Birindelli (7), che cambia l’inerzia del match con un gran gol. Male Pontisso e Marsura (5 per entrambi), oggi invisibili.

Video Gol Highlights Vicenza-Pisa 1-3

Tabellino Vicenza-Pisa 1-3

Vicenza (4-3-1-2): Grandi; Di Pardo, Cappelletti, Pasini, Bruscagin (76′ Calderoni); Pontisso (58′ Zonta), Rigoni, Ranocchia; Proia (77′ Crecco); Dalmonte (71′ Giacomelli), Meggiorini (71′ Lanzafame). Allenatore: Di Carlo

Pisa (4-3-2-1): Nicolas; Hermannsson (59′ Birindelli), Caracciolo, Leverbe, Beruatto; Touré; De Vitis (65′ Nagy), Marin; Gucher (83′ Mastinu), Marsura (59′ Sibilli); Lucca (83′ Masucci). Allenatore: D’Angelo

Marcatori: 30′ Proia, 43′ Touré, 81′ Birindelli e 92′ Mastinu

Arbitro: Massa

Ammoniti: Bruscagin, Ranocchia, Meggiorini, Di Pardo, Nicolas, Giacomelli e Mastinu

Migliori Bookmakers AAMS

Eurobet

Bonus di Benvenuto fino a 105€

Sisal Matchpoint

5€ Bonus Scommesse alla RegistrazioneFino a 350€ di Bonus

Ludovico Maiorana

Informazioni sull'autore
Sono Ludovico Maiorana, ho 33 anni, quasi 34, e sono di Barcellona Pozzo di Gotto. Sono laureato in Scienze Storiche e scrivo per Stadiosport.it.
Tutti i post di Ludovico Maiorana