Video Gol Highlights Ungheria-Italia 0-2: Sintesi 26-9-2022

Video Gol e Highlights Ungheria-Italia 0-2, 6° Giornata Lega A Gruppo 3 Nations League: segnano Raspadori e Dimarco

L’Italia batte l’Ungheria alla Puskas Arena di Budapest nella sesta ed ultima giornata della Lega A del Gruppo 3 di Nations League.

E’ una vittoria fondamentale per gli azzurri, la seconda consecutiva, che vale la qualificazione alle Final Four, come accaduto nella scorsa edizione, nonché la certezza che c’è ancora dignità dopo le grandi umiliazioni di marzo e giugno.

Si ferma proprio sul più bello il sogno degli ungheresi che chiudono secondi in classifica riuscendo a confermarsi nella massima serie.

Sintesi di Ungheria-Italia 0-2

Il ct Marco Rossi schiera l’undici dei miracoli con Orban, Lang e Szalai a protezione di Gulacsi, Fiola e Kerzek sulle fasce e Schafer e Nagy in mediana. In attacco giocano Nego e Szoboszlai alle spalle di Szalai.

Squadra rimaneggiata per il ct Roberto Mancini, orfano di tantissimi titolari. Davanti a Donnarumma è confermata la difesa a tre formata da Toloi, Bonucci e Acerbi con Di Lorenzo e Dimarco sulle fasce. In mediana c’è ancora Cristante con Barella e Jorginho, mentre in attacco la sorpresa è Gnonto dal primo minuto con Raspadori.

E’ una partita intensa nel primo tempo, visto che i ritmi sono molto elevati. A fare possesso palla sono gli ospiti, mentre i padroni di casa si chiudono nella propria metà campo risultando compatti ed ordinati, ma faticano enormemente con palla al piede.

Partono fortissimo gli ospiti, che sfiorano due volte il gol prima con Cristante, la cui potente conclusione non viene ben parata da Gulacsi, ma salva sulla linea Szalai, e un bel colpo di testa di Di Lorenzo.

Il gol è nell’aria ed arriva effettivamente al 27′ minuto con Raspadori, che sfrutta al meglio il clamoroso errore della difesa avversaria, dovuto all’ottimo pressing di Cristante e Gnonto.

I padroni di casa non riescono a reagire, accusano il colpo e gli ospiti sono bravi nella gestione della palla e si rendono ancora pericolosi con Di Lorenzo, rischiando solo nel finale alla giocata di Szoboszlai tra le ammonizioni di Acerbi e Szalai.

Il secondo tempo si apre con l’entrata in campo di Bastoni e Styles per Acerbi e Nagy, ma i padroni di casa entrano in campo con una maggiore aggressività allungandosi maggiormente e permettendo agli ospiti di ripartire in contropiede.

Dopo l’ennesima occasioni di Di Lorenzo, ci pensa super Donnarumma a salvare la porta risultando decisivo su un triplice rimpallo in area di rigore con conclusione finale di Szalai.

Gol sbagliato, gol subito. Regola 2.0 del Manuale del Calcio. Infatti, al 53′ minuto gli ospiti trovano il gol del raddoppio con Dimarco, servito perfettamente da Cristante, lanciato a porta da Barella.

I padroni di casa reagiscono subito approfittando di qualche lancio lungo, che portano alla clamorosa occasione sulla testa di Styles, sul quale Donnarumma fa una parata fantascientifica.

Entra Gazdag per un Kerzek non proprio impeccabile stasera e ancora Donnarumma si esalta su Styles prima dell’entrata in campo di Gabbiadini al posto di Gnonto, Scamacca e Pobega per Raspadori e Jorginho, poi anche Adam per Szalai.

Nel finale c’è spazio anche per Klenheisler per Szoboszlai e Mazzocchi per Di Lorenzo, viene ammonito Fiola, e Gulacsi salva il risultato su Dimarco, con Scamacca clamorosamente poco cinico nel tentativo di tap-in.

Highlights e Video Gol di Ungheria-Italia 0-2:

Tabellino di Ungheria-Italia 0-2

UNGHERIA (3-4-2-1) : Gulácsi; Lang, Orbán, Szalai At.; Fiola, Nagy Á. (46′ Styles), Schäfer, Kerkez (57′ Gazdag); Négo (75′ Bolla), Szoboszlai [C] (85′ Kleinheisler); Szalai Ád. (C) (75′ Ádám).
A disp.: Dibusz (GK), Szappanos (GK), Mocsi, Varga K., Baráth, Botka, Vécsei.
All.: Rossi.

ITALIA (3-5-2) : Donnarumma; Tolói, Bonucci (C), Acerbi (46′ Bastoni); Di Lorenzo (90′ Mazzocchi), Barella, Jorginho (73′ Pobega), Cristante, Dimarco; Raspadori (73′ Scamacca), Gnonto (66′ Gabbiadini). 
A disp.: Meret (GK), Provedel (GK), Luiz Felipe, Frattesi, Esposito, Grifo, Zerbin.
All.: Mancini.

Arbitro: Benoît Bastien (Francia).
Assistente 1: Hicham Zakrani (Francia).
Assistente 2: Aurélien Berthomieu (Francia).
Quarto Ufficiale: Jérémie Pignard (Francia).
VAR: Benoît Millot (Francia).
AVAR: Bastien Dechepy (Francia).

Marcatori: 27′ Raspadori (Italia), 52′ Dimarco (Italia).

Ammoniti: 34′ Acerbi (Ungheria), 87′ Fiola (Ungheria).
Espulsi: nessuno.

Note: recupero 1’pt, 4’st. Calci d’angolo: 7-1. Temperatura: 13°C (Parzialmente nuvoloso).

Benito Letizia

Informazioni sull'autore
Direttore di Stadiosport. Giornalista Pubblicista, Laureato in Lettere Moderne e Filologia Moderna presso l’Università Federico II di Napoli. "Il calcio è vita".
Tutti i post di Benito Letizia