Video gol-highlights Tottenham-Chelsea 0-1: sintesi 04-02-2021

Video gol-highlights Tottenham-Chelsea: vince la squadra di Tuchel grazie a un rigore di Jorginho.

Continua la risalita del Chelsea di Tuchel che, alla quarta partita sulla panchina dei “Blues”, batte il Tottenham di Mourinho al termine di una gara sostanzialmente dominata.

Werner e compagni irretiscono gli avversari con il proprio possesso palla e poi colpiscono con Jorginho su rigore concessi (ingenuamente) da Dier. Per il Chelsea si tratta del terzo risultato utile consecutivo in campionato, per una classifica che ora lo vede sesto, a due punti dal West Ham, e a ridosso della zona Europa.

Premier League

Tottenham-Chelsea: la sintesi della gara

Il Chelsea prende subito in mano le redini della partita e ha un’occasione già dopo pochi secondi, con Werner che gira al lato, di testa, un lancio lungo di Azpilicueta.

La squadra di Tuchel domina in palleggio e fa correre a vuoto gli avversari, che non riescono a recuperare la sfera.

Il giro palla dei “blues” non corrisponde peò a un’altrettanta fluidità delle trame di gioco, dato che Werner viene pescato spesso con palloni alti, mancando un po’ di fraseggio palla a terra al limite dell’area.

Il Tottenham, come spesso gli capita, lascia l’iniziativa in mano agli avversari, e riesce a rendersi pericoloso solo grazie a un paio di spunti individuali che, però, si tramutano in tentativi velletari dalla distanza di Son e Sissoko.

Con gli uomini di Mourinho così remissivi il gol del Chelsea è quasi un epilogo scontato, anche se l’azione da cui scaturisce, come spesso accade alle squadre in controllo, appare frutto del caso: altro lancio lungo di Azpilicueta per Werner, costretto a lottare con Dier. Il centrale si avventa sulla palla rimasta senza padrone ma, nel farlo, scalcia da dietro l’avversario.

Rigore: Jorginho si presenta sul dischetto, e l’esito potete già intuirlo. Sull’1-0 il Tottenham prova un timido accenno di reazione, ma tutto ciò che riesce a produrre è un colpo di testa, fuorimisura, di Aurier su calcio piazzato.

Nel finale di primo tempo, Dier ha l’occasione di riscattare il suo errore chiudendo in angolo su cross dalla destra di Odoi. Silva, nel frattempo, è costretto a lasciare per un problema muscolare, e Tuchel spende il primo cambio inserendo Christiansen.

Nel secondo tempo il Tottenham prova ad alzare i giri del pressing, ma è sempre il Chelsea a fare la partita. Lo dimostra la facilità con la quale Mount arriva due volte a ridosso dell’area pronto a scaricare l’ultimo passaggio. Nè Odoi, nè Werner sono capaci di approfittarne, con quest’ultimo chiuso in modo provvidenziale da Aurier in angolo.

Alonso ha una buona occasione arrivando a rimorchio su un cross di James, ma spreca tutto calciando alto. Le trame offensive del Chelsea si fanno più rapide e ficcanti, cosicché Pulisic ha l’occasione di capitalizzare un buon assist di Mount, prima che Lloris ci metta una toppa in uscita.

Il Tottenham lascia però tanto campo aperto, e Kovacic, lanciato da Jorginho, può penetrare la difesa come lama nel burro. Peccato che il tiro non onori la corsa poderosa fatta verso la porta di Lloris.

Werner serve Mount al limite dell’area, il giovane trequartista fa secco Diuer con un doppio passo, ma Lloris rimanda ancora il giudizio definitivo con una grande parata sul diagonale rasoterra. Lamela decide di mettersi in proprio e con un sinistro dalla distanza prova a dare al match un’intonazione diversa. Mendy ha progetti diversi e respinge in tuffo.

Moura alimenta la reazione del Tottenham con un sinistro che finisce, però, abbondantemente alto. Vinicius, fin lì praticamente un fantasma, avrebbe modo di far sussultare Mourinho, ma il suo colpo di testa, su ottimo cross di Aurier dalla destra, si spegne sul fondo, lo stesso fa Son con un tiro dal limite allo scadere del recupero.

Così si spengono anche le velleità del Totenham, cui non basta una reazione tardiva per raddrizzare una gara che il Chelsea ha dominato per buoni 70 minuti. La squadra di Mourinho palesa problemi nell’approccio alla gara (terza sconfitta in quattro partite, durante le quali è sempre passata in svantaggio). Tuchel guida la risalita del Chelsea: tre vittorie e un pareggio nelle quattro gare fin qui disputate da subentrato di Lampard.

Tottenham-Chelsea: highlights e gol

Tottenham-Chelsea: tabellino gara

Tottenham-Chelsea 0-1: 24′ Jorgnho (R)

TOTTENHAM (4-3-3): Lloris; Aurier, Alderweireld, Dier, Davies; Hojbjerg, Ndombele (Lamela 68′), Sissoko; Bergwijn (Moura 68′), Vinicius, Son. Allenatore: Mourinho


CHELSEA (3-4-2-1): Mendy; Azpilicueta, Thiago Silva (Christiansen 35′), Rudiger; James, Jorginho, Kovacic (Kanté 73′), Alonso; Mount, Hudson Odoi (Pulisic 64′); Werner. Allenatore: Tuchel.

Ammoniti: Alderweireld (T), Pulisic (C)

Espulsi:

Migliori Bookmakers AAMS

Eurobet

Bonus di Benvenuto fino a 105€

Sisal Matchpoint

5€ Bonus Scommesse alla RegistrazioneFino a 350€ di Bonus