Video gol-highlights Spezia-Udinese 0-1: sintesi 31-01-2021

Video gol-highlights Spezia-Udinese: vincono i friulani con rigore di De Paul.

Un’Udinese “corsara” espugna il “Picco” di La Spezia e conquista tre punti fondamentali per proiettarsi verso le zone centrali della classifica. La squadra di Gotti risolve una pratica piuttosto complicata, sfruttando la maggiore qualità dei propri rifinitori capaci di cambiare passo negli ultimi 30 metri, e andarsi a guadagnare il penalty decisivo che De Paul ha trasformato con la solita freddezza e precisione.

Allo Spezia non è bastato il buon primo tempo, giocato per lunghi tratti meglio degli avversari. Sotto 0-1, Italiano ha tolto dal campo Galabinov, privando la squadra del perno centrale in grado di capitalizzare i tanti cross che sono spiovuti nel tentativo di pareggiare.

Spezia-Udinese: la cronaca della partita

Partita molto tattica in cui le squadre tendono a coprirsi per non subire gol. Un primo brivido lo concede Maggiore, che ruba palla a Walace e scocca un sinistro sul quale Musso è attento.

L’Udinese lascia il pallino della gara in mano allo Spezia, che però non riesce a sfondare tra le maglie strette della difesa friulana. Si prova allora a trovare la profondità con un lancio lungo per Farias, che però viene anticipato da Musso in uscita.

Con poco spazio per vie centrali, la squadra di Italiano prova ad innescare le fasce con Bastoni che, dalla sinistra, offre un pallone invitante nel mezzo a Gyasi, ma l’attaccante decide di abbassarsi e colpire di testa invece di andare a calciare, così da favorire l’intervento di Musso in angolo.

Il primo squillo dei friulani arriva su azione di corner con Becao che manda alto il pallone di testa. De Paul maneggia il pallone con la solita maestria a centrocampo, cercando di creare spazi per gli inserimenti dei compagni. Un suo tocco intelligente libera Pereyra in campo aperto, “El Tucu” riesce a servire Deulofeu sulla corsa, ma l’iberico si fa rimontare da Erlic al momento di entrare in area.

Il finale di primo tempo è tutto di marca Udinese: Deulofeu dà finalmente un saggio delle sue abilità quando arriva sul fondo e mette in mezzo un pallone velenoso che Provedel non riesce a trattenere. L’ex Milan se la ritrova lì in posizione un po’ defilata, e non riesce a mettere la sfera in rete.

Il gol dell’Udinese arriva un paio di minuti dopo: solito lancio illuminante di De Paul per Pereyra, che arriva sul fondo e premia l’inserimento di Arslan a rimorchio. Il tedesco mette in rete, ma l’arbitro annulla per una posizione di offside dello stesso Pereyra.

Nel secondo tempo Maggiore si rende subito pericoloso con un tiro che finisce tra le braccia di Musso. L’Udinese riesce però a colpire, su rigore, con De Paul. A conquistarsi il penalty è Deulofeu, bravo a riconquistare il pallone su una respinta di Provedel, e a disorientare Chabot, costringendolo al fallo, con una “sterzata” tipica del suo bagaglio tecnico.

Lo Spezia subisce il contraccolpo dello svantaggio, e Italiano prova a scuotere i suoi con l’inserimento si Saponara e Agudelo per dare maggiore velocità e qualità allo sviluppo della manovra.

I liguri faticano però a creare azioni pericolosi, ma l’Udinese provvede da sola a complicarsi la vita: De Paul perde il pallone andando in dribbling su Acampora, poi lo mette giù ingenuamente. Già ammonito, Di Martino gli sventola in faccia il secondo giallo e lo manda sotto la doccia.

In superiorità numerica, lo Spezia prova a sfruttare soprattutto gli spazi che si creano sulle fasce. Estevez mette in mezzo una bella palla sulla quale Maggiore non riesce ad intervenire, mentre Gyasi non riesce a sfruttare il fisico per girarsi e viene fermato dal muro di maglie gialle tutte raccolte a protezione dell’area.

Pereyra si prende l’onere di tenere palla e subisce falli preziosi, che fanno salire la squadra e fruttano ammonizioni per gli avversari.

La partita svolta di nuovo quando Saponara interviene in ritardo su Becao e ripristina la parità numerica. Gotti inserisce De Maio e Molina per inserire centimetri e forze fresche in campo, così da provare a congelare il risultato.

Il finale di gara è un’orda di maglie spezzine che tentano l’assalto al fortino friulano. Agudelo sprinta in mezzo alla difesa e per un attimo toglie il respiro a Gotti, Acampora non riesce, però, a servire alcun compagno nel mezzo e le speranze di rimonta spezzine si spengono sul fondo.

L’Udinese vince una partita fondamentale, risolta dalla maggior qualità dei suoi rifinitori. La squadra di Gotti è ora chiamata a compiere un salto di qualità, se vuole trasformare un campionato tranquillo in qualcosa di più.

Video gol e highlights Spezia-Udinese

Spezia-Udinese: il tabellino della partita

Spezia-Udinese 0-1: 51′ De Paul (rigore, U)

Spezia (4-3-3): Provedel; Vignali (Estevez 70′), Erlic, Chabot, Bastoni; Maggiore, Agoume (Ricci 70′), Pobega (Acampora 45′); Gyasi, Galabinov (Agudelo 63′), Farias (Saponara 63′). Allenatore: Italiano

Udinese (3-5-1-1): Musso; Becao, Bonifazi (De Maio 87′), Nuytinck; Stryger Larsen, De Paul, Walace, Arslan (Mandragora 59′), Zeegelaar (Molina 87′); Pereyra; Deulofeu (Llorente 59′). Allenatore: Gotti

Arbitro: Di Martino (Teramo)

Ammoniti: Bonifazi (U), Pobega (S), Vignali (S), Acampora (S), De Paul (U), Saponara (S)

Espulsi: De Paul (doppia ammonizione), Saponara (doppia ammonizione)

Migliori Bookmakers AAMS

Eurobet

Bonus di Benvenuto fino a 105€

Sisal Matchpoint

5€ Bonus Scommesse alla RegistrazioneFino a 350€ di Bonus