Video gol highlights Sampdoria-Milan 1-2: sintesi 06-12-2020

Il risultato, la sintesi e il video gol highlights di Sampdoria-Milan 1-2, 10° giornata Serie A: vittoria sofferta e meritata, arrivata grazie ad un rigore di Kessié e ad un acuto di Castillejo, ma Ekdal riapre la sfida e per poco con la riprende.

Il Milan di Pioli porta a casa 3 punti importantissimi a Marassi contro la Sampdoria e mantiene inalterato il distacco sulle inseguitrici al comando della classifica di Serie A con +5 sull’Inter che è seconda.

Il Milan sin qui ha conquistato 26 punti in 10 partite frutto di 8 vittorie e 2 pareggi. A seguire ci sono l’Inter a 21 che è secondo e Napoli e Juventus appaiati a quota 20.

La Sampdoria di Ranieri resta al 12° posto a quota 11 punti.

La sintesi di Sampdoria-Milan 1-2, 10° giornata Serie A

In un primo tempo equilibratissimo è la Sampdoria a creare il primo pericolo dopo 8 minuti: Donnarumma deve volare per sventare un colpo di testa di Tonelli su corner.

Al 18° Diaz perde il momento giusto e non serve bene Rebic che, se lanciato per tempo, si sarebbe trovato a tu per tu con Audero, mentre è costretto a concludere debolmente da posizione defilata.

A poco a poco il Milan prende in mano le redini del gioco: Romagnoli e Saelemaekers non impensieriscono il portiere doriano, ma lo fa Rebic al 39°: il croato si lancia su un pallone piovuto dalle retrovie, scavalca Audero con un pallonetto, cerca il tocco risolutivo per spingere la sfera, ma Tonelli riesce a salvare sulla linea.

Al 44° Jankto commette un colossale errore toccando di mano il pallone in area nel tentativo di fermare un colpo di testa di Hernandez: Calvarese assegna subito il penalty e Kessié trasforma con un siluro che spiazza completamente Audero.

Il rigore è l’ultimo evento di rilievo di una prima frazione estremamente equilibrata per quasi quaranta minuti.

Nella ripresa si inizia con varie novità in entrambi gli undici ed è uno dei nuovi entrati il co-protagonista del quasi gol rossonero che avrebbe potuto indirizzare la partita: Hauge serve Tonali, che al 49° coglie il palo deviando la palla con l’esterno.

La Sampdoria, che cambia tre uomini in pochi minuti, reclama per un fallo di mano di Gabbia, ma il VAR mostra che il pallone ha toccato prima il petto del difensore e poi il braccio.

Thorsby spreca una chance al 69° concludendo alto di testa su cross di Candreva e poi arrivano altre lamentele per una gomitata di Romagnoli, ancora in area, ai danni di Damsgaard, ma Calvarese non interviene.

La situazione è complicata per il Milan, sempre più schiacciato, ma al 77° riesce a raddoppiare: Hauge fa un bel movimento e serve Rebic, che crossa in mezzo per Castillejo, appena entrato, che batte Audero con un tiro secco e potente. Quest’azione è pressoché identica a quella del momentaneo 2-2 contro il Celtic.

Al minuto 83° i blucerchiati accorciano: Ekdal devia con un colpo acrobatico il cross dalla bandierina di Candreva e beffa sia Calhanoglu sia Donnarumma, il quale non riesce ad impedire al pallone di varcare la linea.

La partita diviene incandescente e il Milan passa il finale a limitare l’avversario rischiando proprio all’ultimo secondo di essere beffato: Ekdal salta incredibilmente da solo su un altro traversone di Candreva e spedisce il pallone alto di un nulla. Con questo brivido si conclude il match.

Il video gol highlights di Sampdoria-Milan 1-2:

Il tabellino di Sampdoria-Milan 1-2:

Sampdoria (4-4-2): Audero; Bereszynski (20′ Colley), Ferrari, Tonelli, Augello (82′ Leris); Candreva, Thorsby, Adrien Silva (46′ Ekdal), Jankto (46′ Damsgaard); Quagliarella, Gabbiadini (57′ La Gumina). Allenatore: Ranieri

Milan (4-2-3-1): Donnarumma; Calabria, Gabbia, Romagnoli, Hernandez; Tonali, Kessié; Saelemaekers (76′ Castillejo), Calhanoglu (90′ Krunic), Diaz (46′ Hauge); Rebic. Allenatore: Pioli

Marcatori: 45′ rig. Kessié, 77′ Castillejo e 82′ Ekdal

Arbitro: Calvarese

Ammoniti: Kessié, Adrien Silva e Jankto

Migliori Bookmakers AAMS

Eurobet

Bonus di Benvenuto fino a 105€

Sisal Matchpoint

5€ Bonus Scommesse alla RegistrazioneFino a 350€ di Bonus

Ludovico Maiorana

Informazioni sull'autore
Sono Ludovico Maiorana, ho 28 anni e sono di Barcellona Pozzo di Gotto. Sono laureando in Scienze Storiche e scrivo per Stadiosport.it.
Tutti i post di Ludovico Maiorana