Video Gol Highlights Reggiana-Brescia 2-2: sintesi 05-04-2021

Risultato Reggiana-Brescia 2-2: i lombardi mancano l’aggancio alla zona playoff facendosi rimontare all’ultimo istante, ma il risultato è in realtà giusto poiché gli emiliani hanno avuto tante chance per segnare, specie nel primo tempo, e ad un esame più approfondito il pareggio è pure stretto. Questo punto, prezioso per come è giunto, serve però a poco ai padroni di casa, raggiunti dall’Ascoli al 17° posto a quota 31 punti, ma 18° in quanto in svantaggio per la differenza reti (in parità, invece, gli scontri diretti). Il Brescia, come detto, manca l’ingresso in zona playoff e resta a -2 dal Chievo 8°.

Due volte in vantaggio con Ayé e Mateju, il Brescia viene riacciuffato da Zamparo e Varone.

Sintesi Reggiana-Brescia 2-2

Gli emiliani fanno la partita fin dall’inizio andando vicini al vantaggio già all’8° minuto con un gran tiro di Kargbo a lato di poco. Al 19° a sfiorare la rete è Zamparo, che mette fuori di un niente un bel cross di Libutti.

Tre minuti dopo Kargbo fugge sulla fascia e cerca Zamparo in mezzo, ma la punta arriva in ritardo e anche questa chance sfuma.

La Reggiana meriterebbe il gol, ma, come accade spesso, a passare in vantaggio è la squadra in difficoltà al primo affondo: alla mezz’ora Spalek serve Ragusa in area, l’attaccante sbaglia il controllo liberando involontariamente al tiro Ayé, che di sinistro mette la sfera sul palo lontano battendo Venturi.

Subito dopo il vantaggio, il Brescia rischia di subire il pareggio: al 31° Joronen si fa sfuggire un cross di Kirwan rischiando la frittata, ma si fa perdonare subito dopo respingendo un tocco sotto misura di Zamparo su cross basso di Kargbo.

L’ultima emozione è ancora di marca granata: al 43° Kargbo elude Mangraviti e conclude di sinistro trovando una via di mezzo tra un tiro e un cross che attraversa minacciosamente l’area senza nemmeno trovare la deviazione di Zamparo, leggermente in ritardo. Il primo tempo va in archivio dopo due minuti di recupero.

Serie B

La Reggiana ricomincia all’attacco e dopo appena due minuti trova il meritatissimo pareggio: Kargbo colpisce di testa su angolo di Radrezza e, dopo la respinta di Joronen, interviene da distanza ravvicinata Zamparo per il comodo tocco vincente. Al 53° la punta potrebbe concedere il bis, ma sceglie un complicato stop in area invece di concludere di prima intenzione e l’azione sfuma.

Imbastito l’1-1, Radrezza prova anche a fare da sé per il vantaggio, ma il suo tiro al volo al 55° finisce alto di poco. Un minuto dopo, anche il Brescia ha una grossa chance per raddoppiare, ma Venturi è prodigioso nel respingere il tocco di Ragusa da due passi.

La squadra di Alvini vuol vincere e si butta in avanti, ma una posizione di fuorigioco invalida il gol di Mazzocchi e subito dopo lo stesso attaccante viene fermato da Mangraviti in scivolata proprio sul più bello.

Gli ospiti, come già accaduto nel primo tempo, tornano in vantaggio nel loro peggior momento: a confezionare il gol al 79° sono i due terzini, Martella al cross e Mateju alla conclusione da pochi metri dopo un repentino inserimento e un controllo acrobatico.

All’82° Varone sfiora la traversa con l’ennesimo tiro dalla distanza. I minuti finali sono frenetici: gli ospiti sprecano il 3-1 con un cross di Ayé mal calibrato e abbrancato da Venturi, mentre la Reggiana si sbilancia in avanti con tre punte e proprio al 96° Varone trova il 2-2: il centrocampista insacca da due passi con una spaccata mettendo a frutto il cross sul secondo palo di Kargbo, a sua volta lanciato da Radrezza. Il match finisce praticamente subito dopo il gol.

Migliori in campo Radrezza (7.5), che pone le basi per entrambe le reti con i suoi cross e lanci, e Joronen (7), più volte decisivo nel primo tempo. Male Rossi (5), non al meglio, e Spalek (5), quasi impalpabile.

Tabellino Reggiana-Brescia 2-2

Reggiana (3-5-2): Venturi; Ajeti (86′ Ardemagni), Rozzio, Yao; Libutti, Del Pinto (80′ Laribi), Rossi (67′ Varone), Radrezza, Kirwan (81′ Lunetta); Kargbo, Zamparo (67′ Mazzocchi). Allenatore: Alvini

Brescia (4-3-2-1): Joronen; Mateju, Cistana (63′ Papetti), Mangraviti, Martella; Ndoj (46′ Bisoli), Lobojko, Bjarnason (63′ Van de Looi); Spalek (46′ Jagiello), Ragusa (70′ Pajac); Ayé. Allenatore: Clotet

Marcatori: 30′ Ayé, 47′ Zamparo, 79′ Mateju e 96′ Varone

Arbitro: Rapuano

Ammoniti: Bjarnason, Mateju, Ajeti, Varone e Joronen

Video Gol Highlights Reggiana-Brescia 2-2

Migliori Bookmakers AAMS

Eurobet

Bonus di Benvenuto fino a 105€

Sisal Matchpoint

5€ Bonus Scommesse alla RegistrazioneFino a 350€ di Bonus

Ludovico Maiorana

Informazioni sull'autore
Sono Ludovico Maiorana, ho 28 anni e sono di Barcellona Pozzo di Gotto. Sono laureando in Scienze Storiche e scrivo per Stadiosport.it.
Tutti i post di Ludovico Maiorana