Video Gol Highlights Napoli-Nizza 2-0: ci pensano Mertens e Jorginho, espulsi Koziello e Plea

Risultato Napoli-Nizza 2-0, Andata Play-off Spareggi Preliminari Champions League: la sblocca Mertens nel primo tempo, nel secondo tempo il rigore di Jorginho regala la vittoria a Sarri, che ipoteca la qualificazione alla fase a gironi, approfittando anche delle espulsioni di Koziello e Plea per i francesi 

Missione compiuta per il Napoli, che archivia la sfida d’andata dei Play-off o Spareggi dei preliminari di Champions League, superando molto agevolmente il Nizza allo Stadio San Paolo e portandosi in netto vantaggio per il superamento del turno, una vera e propria ipoteca per la qualificazione alla fase a gironi. 

Una vittoria netta e senza storie per i partenopei, che hanno già un piede verso la fase a gironi, dopo aver due volte fallito negli anni scorsi in questo turno, finora un vero e proprio tabù. Una partita sicuramente di grande livello per gli uomini di Maurizio Sarri, apparsi superiori sia tecnicamente che tatticamente e capaci di cominciare la propria stagione ufficiale come avevano concluso la scorsa. 

Servirà una vera e propria impresa ai francesi, che sono stati assolutamente dominati in lungo ed in largo per tutta la partita e, a tratti, sono risultati di di un livello davvero troppo inferiore per contenere gli avversari. Una brutta prestazione per gli uomini di Lucien Favre, che proverà a sfruttare la gara di ritorno di fronte al proprio pubblico per ribaltare il risultato. 

La sintesi di Napoli-Nizza 2-0, Andata Play-off Spareggi Preliminari Champions League  

E’ la solita meravigliosa partita nel primo tempo, grazie all’altissima intensità da parte dei padroni di casa, che mettono subito in campo tutta la propria qualità e il proprio talento. Grandissime difficoltà per gli ospiti, che risultano avviliti, a tratti, per l’impossibilità di impostare il gioco con le giuste tempistiche, visto che vengono annullati dal pressing avversario. 

Dopo un tentativo di Callejon, colpo di testa che sfiora il palo, gli ospiti provano a rispondere con una bella giocata di Saint-Maxim, ma il suo destro è impreciso.

E’ il solito Mertens a sbloccare la partita al 13′ minuto, saltando Cardinale e trovando il gol del vantaggio, fondamentale per le ambizioni e gli obiettivi della squadra. 

Gli ospiti non riescono a reagire, sono divorati dalla mole di gioco dei padroni di casa, che continuano a macinare occasioni con lo scatenato Mertens, colpo di testa di poco a lato, e un bel destro di Hamsik senza precisione. 

Solo nel finale gli ospiti trovano un po’ di tranquillità e le giuste distanze tra i reparti, alzano il baricentro e mettono in serie difficoltà gli avversari con Koziello, dopo la grande azione di Jallet, e Saint-Maxim, al termine di una bellissima progressione, ma senza fortuna, poco prima di una grande parata di Cardinale sul tentativo di destro a giro di Insigne. 

Non cambia il copione della partita nel secondo tempo. I padroni di casa continuano a pressare su ritmi asfissiante gli ospiti, che non riescono proprio a trovare un modo per uscire dalla morsa e, soprattutto, contenere il gioco degli avversari, bravi nel giro della palla e nella gestione della gara. 

Sale in cattedra Insigne, che impegna Cardinale con un paio di conclusioni, approfittando anche della scarsa reattività su un tiro di Mertens, ma senza fortuna. Gli ospiti si vedono in attacco con Pleà, poco cinico da buona posizione, ma rischiano sull’ennesima giocata di Mertens, che non riesce a ribadire in rete su imbeccata di Callejon. 

I padroni di casa vogliono chiudere i giochi e provano l’ultimo sforzo. Gli ospiti sono molto confusionari e rischiano l’autogol con un colpo di testa di Souquet, che viene salvato dalla traversa, mentre Cardinale alza la saracinesca su Insigne. 

E’ solo il preludio per il gol del raddoppio dei padroni di casa, che arriva al 71′ minuto, quando Jorginho trasforma il calcio di rigore, fischiato dall’arbitro per fallo di Jallet su Mertens. 

Gli ospiti cominciano a perdere la testa, sono completamente abbattuti dal doppio svantaggio e soffrono terribilmente il pressing e il possesso palla dei padroni di casa che, dopo una conclusione senza ambizione di Plea, si rendono ancora pericolosi con Insigne, ma Cardinale vince ancora la sfida nella sfida. 

La rabbia e la dignità offesa crea grande disagio negli ospiti, che decidono di iniziare una vera e propria caccia all’uomo. La conseguenza è la doppia espulsione di Koziello al 79′ minuto, per un bruttissimo fallo su Zielinski, e Plea all’81′ minuto, doppia ammonizione, la seconda per proteste. 

Nel finale è pura accademia per i padroni di casa, che decidono di addormentare il gioco, forse commettendo l’errore di non sfruttare la doppia superiorità numerica per affondare il colpo, soprattutto nella clamorosa occasione capitata sui piedi di Milik, lanciato a porta da Callejon. 

Video Gol Highlights di Napoli-Nizza 2-0, Andata Play-off Spareggi Preliminari Champions League  

Il tabellino di Napoli-Nizza 2-0, Andata Play-off Spareggi Preliminari Champions League  

NAPOLI (4-3-3): Reina; Hysaj, Albiol, Koulibaly, Ghoulam; Allan (85′ Rog), Jorginho, Hamsik (59′ Zielinski); Callejon, Mertens (75′ Milik), Insigne. A disp: Sepe, Chiriches, Maggio, Diawara. All: Maurizio Sarri

NIZZA (4-3-2-1): Cardinale; Souquet, Le Marchand, Dante, Sarr (60′ Boscagli); Koziello, Seri, Jallet (90′ + 4 Burner); Lees-Melou, Saint-Maximin (82’Walter); Plea. A disp: Benitez, Marcel, Makengo, Mahou. All: Lucien Favre

Arbitro: Szymon Marciniak (Polonia)

Marcatori: 13′ Mertens (Na), 70′ rig. Jorginho (Na)

Ammoniti: Insigne (Na) Plea (N)

Espulsi: al 79′ Koziello e Plea (N).

Benito Letizia

Informazioni sull'autore
Direttore di Stadiosport. Giornalista Pubblicista, Laureato in Lettere Moderne e Filologia Moderna presso l’Università Federico II di Napoli. "Il calcio è vita".
Tutti i post di Benito Letizia