Video gol-highlights Lione-Bayern Monaco 0-3: sintesi 19-08-2020

Video gol-highlights Lione-Bayern Monaco 0-3: decide una doppietta di Gnabry e un gol di Lewandowski che mandano i bavaresi in finale.

Più forti di ogni possibile insidia: il Bayern Monaco liquida il Lione con un secco 3-0 e si qualifica alla finale di Champions League contro il PSG. A decidere la gara in favore degli uomini di Flick sono la doppietta di Gnabry, miglior uomo in campo, e la rete di Lewandowski. Il Lione dura appena 20 minuti, poi il Bayern prende le misure e colpisce sfruttando la sterminata qualità di cui dispone. La finale contro i parigini incoronerà la squadra regina d’Europa tra due formazioni che, dopo aver dominato per anni all’interno dei propri confini, cercano l’affermazione definitiva a livello continentale.

Lione-Bayern Monaco Gnabry

Lione-Bayern Monaco: la sintesi della partita

Buon approccio alla gara del Lione che sfrutta la propria fisicità per non concedere troppo campo all’avversario. Sono proprio i francesi a creare la prima occasione pericolosa, in contropiede, con Depay: davanti a Neuer l’olandese spreca mandando al lato. Il Lione tenta di sfruttare gli spazi in velocità con verticalizzazioni precise: da una di queste nasce una nuova opportunità per Depay il quale, con un tiro-cross, per poco non trova Toko-Ekambi pronto a colpire da solo in area. Il Bayern, dal canto suo, fatica a creare occasioni bloccato dal buon filtro dei francesi a centrocampo. La retroguardia bavarese soffre molto il gioco in verticale degli avversari, come nell’occaione in cui Toko-Ekambi infila Davies alle spalle, rientra sul sinistro in area e colpisce il palo.

Il Lione sembra potr colpire da un momento all’altro e invece è il Bayern a passarein vantaggio con Gnabry: lancio di Kimmich dalla sinistra, l’esterno riceve e si accentra sparando un potente sinistro sotto l’incrocio. Il Lione sembra accusare il colpo e, su un errore di Marcal, Gnabry va ancora vicino al gol con un tiro ravvicinato respinto da Lopes grazie a una grande reattività. Il Bayern inizia a far girare meglio e più velocemente il pallone mentre il Lione abbassa l’intensità del pressing e viene anch’esso sorpreso dai lanci in profondità a cercare gli esterni. Solo un’uscita tempestiva di Lopes impedisce a Lewandowski di segnare il raddoppio che comunque viene rinviato a pochi minuti dopo con la doppietta di Gnabry, il quale si avventa su una respinta corta di Lopes dopo un tap-in ravvicinato di Lewandowski e sigla il 2-0 Bayern. La mediana del Bayern funziona da ottimo frangiflutti e permette alla squadra di recuperare palloni nella metàcampo avversaria e innescare veloci contropiedi. Il Lione, dopo i primi 15′ giocati alla pari, adotta un atteggiamento troppo remissivo e non si affaccia più dalle parti di Neuer.

Il secondo tempo inizia con un cambio per parte: Sule al posto di Boateng nel Bayern, Thiago Mendes per Guimaraes nel Lione. La seconda frazine comincia comunque sulla falsariga della prima con il Bayern Monaco a controllare il gioco e sfiorare il “tris” per ben due volte con Perisic, al quale si oppone ottimamente Lopes. Il Lione si rende pericoloso da corner, ma il colpo di testa teso di Marcelo è bloccato in presa da Neuer. Garcia getta nella mischia anche Dembelè per provare una rimonta insperata e proprio dai piedi dell’ex Celtic parte un’azione pericolosa che Ekambi, servito a tu per tu con Neuer da Aouar, non riesce a finalizzare. Flick avverte una leggera stanchezza da parte dei suoi e prova ad inserire Coman per Perisic, mentre Garcia fa entrare Reine-Adelaide e Tete per Toko-Ekambi e Dubois. Proprio l’ex Ajax prova a garantire un po’ di spinta in più sulla destra, ma il Lione non riesce a creare particolari problemi agli avversari, eccezion fatta per una fiammata di Aouar sulla sinistra che porta a un cross ribattuto dalla difesa avversaria. Il Bayern va ancora vicino al gol con Coutinho, buono il suo impatto nel finale, a giro che scocca un destro a giro il quale si spegne di poco fuori, mentre il Lione ci prova nuovamente con Aouar, di controbalzo, per una conclusione che Neuer para senza difficoltà.

Ci pensa Lewandowski, su una punizione dalla destra di Kimmich, a mettere il punto esclamativo sulla vittoria bavarese, schiacciando in rete, di testa, il pallone del 3-0. Non succede più molto, eccezion fatta per un tentativo di Tolisso, finito alto, che avrebbe potuto rendere il risultato ancora più netto. Il 3-0 basta al Bayern Monaco per volare in finale dopo sette anni e lanciare la sfida al PSG.

Video gol-highlights Lione-Bayern Monaco

https://youtu.be/-BWabkKMYcI

Lione-Bayern Monaco: il tabellino della partita

Lione-Bayern Monaco 0-3: 17′ Gnabry (B), 32′ Gnabry (B), 87′ Lewandowski (B)

LIONE (3-5-2): Lopes; Denayer, Marcelo, Marcal (Cherki 72′); Dubois (Tete 68′), Caqueret, Guimaraes (Thiago Mendes 45′), Aouar, Cornet; Depay (Dembelè 57′), Toko-Ekambi (Reine-Adelaide 68′). Allenatore: Garcia.

BAYERN MONACO (4-2-3-1): Neuer; Kimmich, Boateng (Sule 45′), Alaba, Davies; Alcantara (Tolisso 82′), Goretzka (Pavard 82′); Gnabry (Coutinho 75′), Muller, Perisic (Coman 63′); Lewandowski. Allenatore: Flick.

Arbitro: Antonio Lahoz (Spagna)

Ammoniti: Marcelo (L), Marcal (L), Thiago Mendes (L)

Espulsi:

Migliori Bookmakers AAMS

FASTBET

5€ alla Registrazione + 100%  sul Primo Deposito +10% di Cashback

Eurobet

10€ Bonus Scommesse al Deposito

SISAL

5€ Bonus Scommesse alla RegistrazioneFino a 350€ di Bonus