Video Gol Highlights Juventus-Spezia 1-0: Sintesi 6-3-2022

Video Gol e Highlights Juventus-Spezia 1-0, 28° Giornata Serie A: basta Morata

La Juventus batte lo Spezia all’Allianz Stadium di Torino, conosciuto anche come Juventus Stadium, nel posticipo pomeridiano della domenica della ventottesima giornata di Serie A, nono turno del girone di ritorno.

Continua l’ottimo momento dei bianconeri, che conquistano la seconda vittoria consecutiva, allungano la striscia di risultati utili consecutivi e il vantaggio sulla quinta in classifica, attualmente distante sei punti.

Crollo totale per i liguri, che perdono la quarta partita consecutiva, da cinque partite che non riescono a vincere, restano fermi a quota ventisei punti, ma con un vantaggio di quattro sulla zona retrocessione.

Juventus-Spezia, ventottesima giornata Serie A 6-3-2022.
Juventus-Spezia, ventottesima giornata Serie A 6-3-2022.

Sintesi di Juventus-Spezia 1-0

Tantissime assenze per Massimiliano Allegri, che ha addirittura nove indisponibili, visto che la lista conta Dybala, Bonucci, Chiellini, Alex Sandro, Chiesa, De Sciglio, Kaio Jorge, Zakaria e Mckennie. In difesa recuperato Rugani al fianco di De Ligt, Danilo e Pellegrini davanti a Szczesny, mentre in mediana giocano Arthur e Rabiot con Locatelli. In attacco spazio alla coppia formata da Vlahovic e Morata.

Non ci sono Amian, Colley, Kiwior, Sena e Sala per Thiago Motta, che concede una chance a Ferrer in difesa con Erlic e Nikolaou a protezione di Provedel, lanciando Agudelo a centrocampo con Reca, Bastoni, Maggiore e Gyasi. In attacco sempre Verde con Manaj.

E’ una partita molto equilibrata nel primo tempo, disputato su ritmi abbastanza blandi. I padroni di casa fanno possesso palla, mentre gli ospiti si difendono dietro la linea della palla, sono completamente schierati nella propria metà campo per chiudere tutti gli spazi.

Dopo un tentativo di Arthur, al 22′ minuto i padroni di casa sbloccano il risultato trovando il gol del vantaggio con Morata, bel diagonale di destro su assist di Locatelli.

Gli ospiti accusano il colpo, non riescono a reagire, restano troppo bassi ed abulici, quasi apatici contro padroni di casa certamente non irreprensibili in attacco, ma che non hanno problemi a gestire il momento.

Nel finale Provedel alza la saracinesca prima su Cuadrado e poi su Vlahovic, che forse avrebbero potuto fare meglio nell’occasione.

Cambia leggermente il copione della partita in un secondo tempo sicuramente più bello, visto che gli ospiti alzano il baricentro e cominciano a rispondere agli avversari con maggiore aggressività nel pressing.

Infatti, Gyasi impegna Szczesny di testa prima delle ammonizioni comminate a Erlic, Vlahovic e Pellegrini, che viene sostituito per Bernardeschi, che riceve subito un cartellino giallo e lancia in porta Morata, fermato sul più bello.

Gli ospiti provano a dare una sferzata con i cambi inserendo Kovalenko e Bourabia per Manaj e Maggiore, e, infatti, costringono Szczesny a farsi trovare pronto con il solito Agudelo.

I padroni di casa corrono ai ripari e sostituiscono Vlahovic con Kean, ma diventa un vero e proprio assedio da parte degli ospiti, che non riescono ad abbattere la difesa degli avversari, che si divorano il raddoppio nel finale sul contropiede di Cuadrado e viene ammonito anche Bourabia.

Highlights e Video Gol di Juventus-Spezia 1-0:

Tabellino di Juventus-Spezia 1-0

Juventus (4-3-3): Szczesny; Danilo, de Ligt, Rugani, Pellegrini 6,5 (18′ st Bernardeschi); Locatelli, Arthur, Rabiot; Cuadrado, Vlahovic 5,5 (40′ st Kean), Morata.
Allenatore: Allegri


Spezia (4-4-2): Provedel; Ferrer, Erlic, Nikolau, Reca; Verde, Maggiore 6,5 (31′ st Bourabia), Bastoni, Gyasi; Agudelo, Manaj 5 (31′ st Kovalenko).
Allenatore: Thiago Motta


Arbitro: Fourneau
Marcatori: 21′ Morata (J)
Ammoniti: Erlic (S), Vlahovic (J), Pellegrini (J), Bernardeschi (J), Bourabia (S)
Espulsi:

Benito Letizia

Informazioni sull'autore
Direttore di Stadiosport. Giornalista Pubblicista, Laureato in Lettere Moderne e Filologia Moderna presso l’Università Federico II di Napoli. "Il calcio è vita".
Tutti i post di Benito Letizia