Video Gol Highlights Juventus-Sampdoria 2-0 e sintesi 26-07-2020

Risultato Juventus-Sampdoria 2-0: i bianconeri di Maurizio Sarri battono la Sampdoria di Claudio Ranieri e possono festeggiare finalmente il loro 9° scudetto di fila.

Una Juventus non bellissima batte una discreta Sampdoria e conquista finalmente il suo 9° scudetto di fila. All’Allianz Stadium finisce 2-0 con le reti di Cristiano Ronaldo e Federico Bernardeschi. Paura in vista della Champions per la squadra di Maurizio Sarri che perde per infortunio, dopo Douglas Costa, anche Danilo, Dybala e Del Ligt.

Sintesi Juventus-Sampdoria 2-0, 36° giornata di Serie A

La prima azione della partita la firma la Sampdoria al 4′: Augello, dalla sinistra, mette in mezzo una bella palla che trova la testa di Ramirez che impatta bene, ma Szczesny è attento e blocca. Al 10′ si vede la Juventus con Rabiot che ruba palla a centrocampo, arriva al limite dell’area e serve Ronaldo che sbaglia il controllo e non riesce a impensierire Audero col sinistro.

Juventus-Sampdoria, 36° giornata di Serie A
Juventus-Sampdoria 2-0, 36° giornata di Serie A.

9 minuti dopo Bonucci imbuca Matuidi che mette in mezzo per Ronaldo che vola in cielo e colpisce di testa trovando la bella respinta di Audero che sventa, di piede, la minaccia. Al 33′ ci prova Bernardeschi dal limite dell’area, ma la sua conclusione di sinistro non inquadra lo specchio della porta. Un minuto dopo è Quagliarella, con un tiro di destro da fuori area, a costringere Szczesny all’intervento.

Al 37′ Cuadrado sbaglia l’intervento in copertura, la palla arriva a Jankto che entra in area e serve Quagliarella che stavolta di sinistro costringe Szczesny a distendersi sulla sinistra e a bloccare la palla. 3 minuti più tardi ci prova nuovamente Cristiano Ronaldo, ma il suo destro finisce alto. 2 minuti prima del 45′ bella azione della Juve: Pjanic ruba palla e appoggia per Cristiano Ronaldo che, a sua volta, serve Bernardeschi che tira un missile che Audero respinge non senza difficoltà.

Al 6° minuto di recupero del primo tempo gli uomini di Maurizio Sarri passano in vantaggio con Cristiano Ronaldo che di destro trasforma in rete un passaggio rasoterra di Pjanic direttamente da calcio di punizione. Per il fenomeno portoghese sono 31 gol in campionato.

Come il primo tempo, anche il secondo inizia con un’azione pericolosa della Samp che va vicina al gol con Leris che di sinistro per poco non sorprende Szczesny sul suo palo. Al 60′ ennesimo recupero a centrocampo di Rabiot che avanza fino al limite dell’area e serve Ronaldo che calcia di destro trovando la bella risposta di Audero che copre il suo palo e mette in angolo. 6 minuti dopo la Juventus raddoppia: Higuain avanza palla al piede, poco prima di entrare in area serve Ronaldo che calcia di destro trovando la chiusura di Audero che non trattiene la sfera che finisce sui piedi di Bernardeschi che, da due passi, sigla il suo primo gol in campionato.

Al 70′ si rivedono in avanti i blucerchiati con un bel colpo di testa di Quagliarella che costringe Szczesny ad un super intervento. 10 minuti dopo è ancora il capitano doriano a provarci, ma la sua conclusione viene deviata e finisce in angolo. La partita termina praticamente con un fallo ingenuo di Depaoli che atterra in area Alex Sandro all’87’. Sul dischetto va ovviamente Cristiano Ronaldo che spara un siluro che colpisce la traversa e torna in campo. Al 91′ c’è tempo per l’ultima azione della partita con Yoshida che salva sulla linea su un tiro di Bonucci. Dopo tre minuti di recupero Fourneau fischia la fine della partita: la Juventus è campione d’Italia per la 9° volta consecutiva, la 36° in assoluto.

Video Gol Highlights Juventus-Sampdoria 2-0, 36° giornata di Serie A

Il tabellino di Juventus-Sampdoria 2-0, 36° giornata di Serie A

Juventus (4-3-3): Szczesny; Danilo (28′ Bernardeschi), Bonucci, De Ligt (77′ Rugani), Alex Sandro; Rabiot, Pjanic (77′ Bentancur), Matuidi; Cuadrado, Dybala (39′ Higuain), Cristiano Ronaldo.

Allenatore: Maurizio Sarri

Sampdoria (4-4-2): Audero; Tonelli, Yoshida, Chabot (22′ Leris), Augello; Linetty, Thorsby, Depaoli, Jankto (72′ Gabbiadini); Ramirez (91′ Maroni), Quagliarella.

Allenatore: Claudio Ranieri

Arbitro: Fourneau

Marcatori: 51′ PT Cristiano Ronaldo, 66′ Bernardeschi (J)

Ammoniti: 44′ Pjanic (J), 47′ PT Thorsby (S), 50′ PT Tonelli (S), 65′ Jankto (S), 69′ Bernardeschi (J), 77′ Thorsby (S), 80′ Cuadrado (J), 85′ Rabiot (J), 87′ Depaoli (S)

Espulsi: 77′ Thorsby (S)

Migliori Bookmakers AAMS

FASTBET

5€ alla Registrazione + 100%  sul Primo Deposito +10% di Cashback

Eurobet

10€ Bonus Scommesse al Deposito

SISAL

5€ Bonus Scommesse alla RegistrazioneFino a 350€ di Bonus

Nicola Patrissi

Informazioni sull'autore
Maturità scientifica. Laurea in Lettere e Filosofia (Indirizzo moderno). Appassionato di scrittura, fotografia e calcio.
Tutti i post di Nicola Patrissi