Video Gol Highlights Juventus Lazio 2-0: Reti Dani Alves e Bonucci Finale Coppa Italia

Risultato Finale Juventus Lazio 2-0, Finale Coppa Italia: La Juve vince la Coppa Italia grazie ai gol di Dani Alves e Bonucci nel primo tempo. I biancocelesti escono a testa alta comunque da questo torneo, ma il trofeo lo alza Massimiliano Allegri.

Va alla Juventus la Tim Cup 2016/2017. I bianconeri sconfiggono in finale la Lazio di Simone Inzaghi per 2-0 in una partita in cui i biancocelesti provano in tutti i modi a bucare la retroguardia degli avversari ma alla lunga distanza il maggior tasso tecnico della Vecchia Signora si è palesato indubbiamente.

Le reti sono state infatti messe a segno nel primo tempo, la prima con Dani Alves al volo, mentre la seconda su calcio d’angolo con Bonucci. Addirittura la Juve avrebbe potuto anche dilagare ma un super Strakosha ha salvato in almeno 3 circostanze clamorose i suoi.

Per gli uomini di Simone Inzaghi, invece, i problemi sono stati soprattutto in attacco dove Immobile e Keita Balde, salvo qualche sporadica occasione nemmeno troppo palese, sono stati bloccati dal terzetto difensivo avversario; sugli scudi tra la formazione della Mole è stato, oltre al brasilinano autore del gol, anche Alex Sandro che ha messo a segno ben 2 assist entrando di fatto in tutte le reti.

Con questo successo la Juventus entra nella storia vincendo per la terza volta consecutiva la Coppa Italia, divenendo l’unica in grado di farlo. Il Triplete inizia da qui.

La sintesi di Juventus Lazio 2-0, Finale Coppa Italia

Nel primo tempo la Lazio va subito vicinissima al gol con un atteggiamento aggressivo: al 6′ infatti Keita Balde sfrutta una ripartenza importante, salta di netto Bonucci e poi da posizione defilata scaglia un tiro che si stampa sul palo, ma dal replay si evince un tocco di Barzagli con la mano, sebbene attaccata al corpo.

Risponde subito la Juventus un minuto dopo con Higuain che scambia velocemente con Dybala per poi provare la bordata da fuori, Strakosha ci mette i pugni.

Ora i bianconeri prendono campo e trovano il vantaggio al 12′: Alex Sandro ha campo per correre sulla sinistra, l’ex Porto fa partire un cross lungo e sul secondo palo, perfetto per l’accorrente Dani Alves che al volo di piatto destro batte il portiere biancoceleste. E’ un gol bellissimo ed è 1-0.

Ora la Vecchia Signora preme e gli aquilotti concedono campo: al 14′ gran bel tiro di Dybala da fuori area, Strakosha è attento.

Il giovane portiere della Lazio poi al 18′ compie un vero e proprio miracolo: ennesimo contropiede fulmineo degli avversari con Dybala che scambia velocemente con Mandzukic, il quale cede la sfera a Dani Alves. Il brasiliano alza la testa e vede in mezzo il taglio di Higuain che a due passi dalla porta calcia a botta sicura, ma Strakosha compie un intervento perfetto.

Al 20′ Parolo deve dare forfait: il centrocampistra non era al meglio, al suo posto entra Radu.

Al 25′ arriva il raddoppio Juve: calcio d’angolo dalla sinistra, Alex Sandro spizza di testa, questa deviazione taglia fuori gran parte della difesa biancoceleste e Bonucci con un colpo preciso per il 2-0.

Simone Inzaghi prova a spronare i suoi che cercano di reagire: al 33′ Milinkovic-Savic crossa per Immobile che si libera di Bonucci colpendo di testa, palla fuori di poco.

Nel secondo tempo Simone Inzaghi manda subito in campo Felipe Anderson per Bastos e proprio il brasiliano è protagonista al 56′: un suo cross infatti permette ad Immobile di staccare da distanza ravvicinata, ma Neto con un riflesso fulmineo compie un miracolo salvando con una mano.

La Vecchia Signora prova a controllare la partita abbassando i ritmi ed allora ci prova Basta dalla distanza dopo un bello slalom, palla alta. Dall’altra parte prova a fare la stessa cosa Dybala ma De Vrij salva tutto con le sue lunghe leve.

Simone Inzaghi allora prova a giocarsi il tutto per tutto inserendo anche Luis Alberto che al 70′ prova la botta al volo, palla facile per Neto.

Al 72′ grandissima occasione per la Juve: Dani Alves supera Lulic con un tunnel per poi crossare in mezzo per Higuain, il Pipita in piena area stoppa di metto e spara la botta potente, ma Wallace si immola per la causa.

Al 77′ seconda occasione capitata tra i piedi di Keita Balde che prova la percussione centrale ma la sua bomba da fuori area finisce alta sopra la traversa.

Allegri allora prova a difendersi mettendo in campo Lemina al posto di Dybala, ma è ancora Keita al 78′ a tentare di trovare la via del gol dopo una spizzata di Felipe Anderson, ma la sua semi-rovesciata trova solo il corner.

Sugli sviluppi del calcio d’angolo Immobile insegue un pallone vagante sul secondo palo, il napoletano scatta sul filo del fuorigioco ma, nonostante la posizione regolare, il suo colpo di testa è completamente sballato.

All’87’ altro miracolo di Strakosha che salva ancora i suoi: Dani Alves in percussione centrale lancia Higuain che tutto solo davanti all’ex portiere della Salernitana si fa parare la conclusione, ma grande intervento del giovanissimo sostituto di Marchetti, abile a rimanere in piedi fino all’ultimo.

Video Gol Highlights di Juventus Lazio 2-0, Finale Coppa Italia

Il tabellino di Juventus Lazio 2-0, Finale Coppa Italia

MARCATORI: 12′ Dani Alves (J), 25′ Bonucci (J)

JUVENTUS (4-2-3-1) – Neto; Barzagli, Bonucci, Chiellini, Alex Sandro; Rincon, Marchisio; Dani Alves, Dybala (dal 78′ Lemina), Mandzukic; Higuain. A disp.: Buffon, Audero, Lichtsteiner, Benatia, Mattiello, Lemina, Asamoah, Sturaro, Cuadrado, Leris, Kean. All.: Allegri.

LAZIO (3-5-2) – Strakosha; Bastos (dal 53′ Felipe Anderson), de Vrij (dal 69′ Luis Alberto), Wallace; Basta, Parolo (dal 21′ Radu), Biglia, Milinkovic, Lulic; Immobile, Keita. A disp.: Vargic, Adamonis, Patric, Hoedt, Radu, Murgia, Crecco, Lombardi, Luis Alberto, Felipe Anderson, Djordjevic, Tounkara. All.: Inzaghi.

ARBITRO: Tagliavento di Terni