Video Gol Highlights Inter-Sampdoria 3-0: Sintesi 29-10-2022

Video Gol e Highlights Inter-Sampdoria 3-0, 12° Giornata Serie A: segnano De Vrij, Barella e Correa

L’Inter distrugge la Sampdoria allo Stadio Giuseppe Meazza di Milano, conosciuto anche come Stadio San Siro, nel terzo ed ultimo anticipo del sabato sera della dodicesima giornata di Serie A.

Quarta vittoria consecutiva in campionato, la sesta considerando anche la coppa, e entusiasmo alle stelle per i nerazzurri, che si portano a quota ventiquattro punti in classifica.

Cadono subito i liguri dopo la vittoria della scorsa settimana ed ora la classifica piange un ultimo posto con solo sei punti conquistati in dodici partite di campionato.

Sintesi di Inter-Sampdoria 3-0

Out Brozovic e Dalbert per Simone Inzaghi, che conferma Mkhitaryan e Dimarco con Barella, Calhanoglu e Dumfries a centrocampo, rilanciando il trio difensivo costituito da Skriniar, De Vrij e Bastoni davanti all’ormai titolare Onana e puntando su Dzeko con Lautaro Martinez in attacco.

Non ci sono De Luca e Winks per Dejan Stankovic, che schiera Bereszynski, Colley, Ferrari e Amione in difesa a protezione di Audero, lancia Yepes e Leris con Villar in mediana e sceglie Gabbiadini e Djuricic sulla trequarti alle spalle di Caputo unica punta.

E’ una bella partita nel primo tempo, visto che i ritmi sono abbastanza intensi. I padroni di casa fanno possesso palla con qualità e velocità, mentre gli ospiti si difendono compatti dietro la linea della palla tentando di pressare con la giusta aggressività gli avversari.

Dopo una bella parata di Audero sul tentativo di Dzeko e il giallo a Yepes, al 21′ minuto i padroni di casa sbloccano il risultato trovando il gol del vantaggio con l’imperioso stacco di testa di De Vrij sul calcio d’angolo di Calhanoglu.

Gli ospiti accusano il colpo, si abbassano troppo e, soprattutto, si disuniscono a centrocampo, lasciando spazi che i padroni di casa provano a sfruttare sia in contropiede che con azioni ragionate, ma manca un po’ di precisione a Dimarco, Mkhitaryan e Bastoni.

Nel finale viene ammonito anche Colley e i padroni di casa segnano il gol del raddoppio al 44′ minuto con Barella, che sfrutta al meglio il lancio lungo di Bastoni.

Il secondo tempo si apre con l’entrata in campo di Vieira al posto di Yepes, ma non cambia il copione della partita, visto che i padroni di casa continuano a dominare in lungo ed in largo contro ospiti senza idee in fase offensiva.

I padroni di casa si rendono più volte pericolosi con Dzeko, sul quale Audero alza la saracinesca, e Skriniar, impreciso, prima delle ammonizioni a Djuricic, Verre, entrato al posto di Villar, Gabbiadini, Bastoni e Vieira.

Girandola di cambi: dentro Pussetto, Lukaku, Correa e Acerbi, fuori Caputo, Dzeko, Lautaro Martinez e Bastoni.

Al 73′ minuto i padroni di casa calano il tris segnando con Correa al termine di una bellissima sgroppata personale da metà campo.

Il terzo gol taglia definitivamente le gambe agli ospiti che, in un finale in cui Montevago, Rincon, Bellanova e Asllani subentrano al posto di Gabbiadini, Djuricic, Dumfries e Calhanoglu, rischiano di affondare sulle conclusioni di Correa, sul quale è bravo Audero, mentre Onana è strepitoso su Pussetto.

Highlights e Video Gol di Inter-Sampdoria 3-0:

Tabellino di Inter-Sampdoria 3-0

Inter (3-5-2): Onana 6; Skriniar 6,5, De Vrij 7, Bastoni 7 (23′ st Acerbi 6); Dumfries 6,5 (34′ st Bellanova sv), Barella 7, Calhanoglu 6,5 (38′ st Asllani sv), Mkhitaryan 6, Dimarco 6,5; Dzeko 6 (23′ st Lukaku 6), Martinez 6 (23′ st Correa 7). A disp.: Handanovic, Cordaz, Gagliardini, Gosens, Darmian, D’Ambrosio. All.: Inzaghi 7.


Sampdoria (4-4-1-1): Audero 5,5; Bereszynski 5,5, Ferrari 5, Colley 5, Amione 5,5; Gabbiadini 5 (33′ st Montevago sv), Villar 5,5 (7′ st Verre 5), Yepes 5 (1′ st Vieira 5,5), Leris 5; Djuricic 6 (33′ st Rincon sv); Caputo 5 (21′ st Pussetto 5,5). A disp.: Contini, Ravaglia, Augello, Sabiri, Conti, Murillo, Murru, Trimboli. All.: Stankovic 5. 


Arbitro: Massimi
Marcatori: 21′ De Vrij, 44′ Barella, 28′ st Correa
Ammoniti: Bastoni (I); Yepes, Colley, Verre, Gabbiadini, Amione (S)
Espulsi: nessuno

Benito Letizia

Informazioni sull'autore
Direttore di Stadiosport. Giornalista Pubblicista, Laureato in Lettere Moderne e Filologia Moderna presso l’Università Federico II di Napoli. "Il calcio è vita".
Tutti i post di Benito Letizia