Video gol-highlights Inter-Getafe 2-0: sintesi 5-08-2020

Video gol-highlights Inter-Getafe: finisce 2-0 l’ottavo di finale di Europa League. Partita decisa dai gol di Lukaku ed Eriksen.

Missione compiuta! L’Inter batte il Getafe 2-0 e si guadagna la final-eight di Europa League in una partita fondamentalmente controllata dopo le difficoltà iniziali. Un risultato giusto quello maturato nello stadio di Gelsenkirchen, con un’Inter che legge bene la partita e riesce ad eludere il pressing avversario sfruttando i lanci lunghi e la profondità. Il Getafe avrebbe anche l’occasione di pareggiare se non fosse che Molina si divora un rigore calciandolo malamente fuori. Poco male per la squadra di Conte che accede alla fase finale di questa competizione e legittima il suo ruolo da favorita.

Lukaku Inter-Getafe
Lukaku è il migliore come valore di mercato e rendimento nella Serie A 2019-20! Fonte: twitter.com/Inter

Inter-Getafe: la sintesi della partita

Il Getafe crea subito pericoli dalle parti di Handanovic con un colpo di testa di Maksimovic che viene messo in angolo dal portiere sloveno. Conte si aspettava una partita “sporca” e le prime fasi di gioco sembrano confermare queste previsioni con un Getafe che punta molto sul fisico e sull’intensità di un pressing alto portato alla squadra nerazzurra.

L’Inter soffre nei primi minuti il gioco del Getafe che cerca soprattutto lo sviluppo sulle fasce con l’accompagnamento delle mezzali a dare soluzioni di passaggio. L’Inter si rende pericolosa su una palla lunga che Lautaro non riesce a controllare e punire un’uscita avventata di Soria. Sul versante opposto Mata mette in difficoltà la retroguardia nerazzurra, ma il suo tentativo di tiro è chiuso dal buon intervento di Bastoni. L’occasione più grande l’Inter ce l’ha con una palla recuperata a centrocampo da Martinez che innesca un contropiede, entra in area e si vede deviare in angolo da Soria il suo diagonale. Ancora la squadra di Conte, che nella fase centrale del primo tempo aumenta il ritmo, va vicina al gol con un tentativo da fuori di Lautaro sul quale Soria si oppone in tuffo.

L’Inter passa dunque in vantaggio con Lukaku bravo a capitalizzare un lancio col contagocce di Bastoni che coglie impreparata la difesa del Getafe. Nell’uno contro uno contro Etxeita il belga non ha problemi a far valere il fisico e bucare Soria con un tiro di controbalzo in diagonale. Il Getafe ha un’occasione da calcio d’angolo che attraversa tutta l’area senza trovare deviazioni, il primo tempo si chiude sull’1-0 per i nerazzurri.

Il secondo tempo inizia con l’Inter subito all’attacco che ci prova con un destro, di poco fuori, da parte di Barella. Ancora Godin va vicino al gol dagli sviluppi di un corner e fa subito intendere che l’atteggiamento dei nerazzurri è ben diverso nella ripresa. Bordalàs prova allora ad aumentare il potenziale offensivo inserendo Angel Rodriguez al posto di Mksimovic. È ancora l’Inter a rendersi però a mantenere i ritmi alti sfruttando in particolar modo i maggiori centimetri in attacco. Il Getafe ci prova con una percussione di Angel Rodriguez, ma il tiro del neoentrato finisce debole fuori.

Il Getafe prende però coraggio e comincia ad alzare la linea del pressing: Jaime Mata va vicino al gol con una girata di testa, su cross di Nyon dalla sinistra . la quale viene deviata in angolo da Handanovic. Bordalàs prova ad inserire forze fresche con gli ingressi di Molina e Jason per Mata e Nyom, mentre Conte inserisce Sanchez al posto di Martinez.

La partita potrebbe cambiare a quindici minuti dalla fine con un rigore assegnato al Getafe, dopo check del VAR, pe fallo di mano in area da parte di Godin. Dal dischetto si presenta il veterano Molina che però sciupa malamente calciando fuori.

Scampato il pericolo, l’Inter si divora l’opportunità del raddoppio sempre con Lukaku che fallisce un “rigore in movimento” calciando largo a porta semisguarnita. Conte non vuole rischiare nulla e alza il baricentro mandando dentro Eriksen per Brozovic. Neanche il tempo di entrare e il danese segna il raddoppio su contropiede sfruttando al meglio una respinta sbagliata di Djenè sui suoi piedi. A quel punto la partita non ha più tanto da dire. L’Inter, che avrebbe anche l’occasione di andare sul 3-0 dopo un ntervento goffo di Soria su un cross dalla sinistra di Eriksen. si porta a casa la vittoria e avanza fino alla final-eight che decreterà poi il vincitore di questa Europa League il prossimo 21 agosto.

Video gol-highlights Inter-Getafe

Inter-Getafe: la sintesi della partita

Inter-Getafe 2-0: 33′ Lukaku (I), 83′ Eriksen (I)

INTER (3-5-2): Handanovic; Godin, De Vrij, Bastoni; D’Ambrosio (Biraghi 84′), Gagliardini, Brozovic (Eriksen 81′), Barella, Young; Lukaku, Lautaro (Sanchez 69′), Allenatore: Conte.

GETAFE (4-2-3-1): Sorìa; Suarez, Djene, Etxeita, Oliveira (Portillo 88′); Maksimovic (Rodriguez 55′) Timor; Nyom (Jason 68′), Arambarri (Duro 88′), Cucurella; J. Mata (Molina 68′). Allenatore: Bordalas.

Arbitro: Taylor (Inghilterra)

Ammoniti: Damiàn Suarez (G)

Espulsi: