Video gol-highlights Genoa-Inter 0-3, sintesi 25-07-2020

Video gol-highlights Genoa-Inter. Finisce 0-3 con le reto di Lukaku (doppietta) e Sanchez.

Un 3-0 importante per spazzare via le critiche e prendersi il secondo posto. Genoa-inter si chiude con un successo in favore dei nerazzurri, bravi a capire i momenti importanti della gara e a punire un Genoa, positivo soprattutto all’inizio, con la doppietta di Lukaku e il gol del subentrante Sanchez.

Genoa-Inter

Genoa-Inter: la sintesi della partita

Genoa che inizia subito con il piglio giusto tenendo l’Inter nella propria metàcampo e dimostrando una buona qualità nel giro palla. Una prima occasione la crea l’ex di turno, Pinamonti, su cross di Criscito dalla sinistra. L’Inter comincia ad alzare un po’ il ritmo e arriva al tiro con Eriksen, bloccato a terra da Perin. Il Genoa continua comunque a fare la propria partita, non permettendo all’Inter di sviluppare granchè gioco grazie a una buona intensità messa in mezzo al campo. Positiva tra i nerazzurri la prestazione di Moses che conferma le buone impressioni date venerdì sera nel match contro la Fiorentina, e si impadronisce della fascia destra, dove comunque trova una buona opposizione da parte di Criscito.

L’Inter sfrutta in uscita le sponde e la fisicità di Lukaku che serve Eriksen in campo aperto, i due combinano in area e infine Brozovic, a rimorchio, mette di poco fuori creandouna grande occasione per i suoi.Il Genoa si fa rivedere con un sinistro di Ankersen dalla trequarti sul quale Handanovic è bravo a distendersi in presa. Quando l’Inter ha la possibilità di accelerare, però, arriva in area con una certa facilità e lo fa con una combinazione Lukaku-Eriksen che, a pochi passi da Perin, calcia alto.

È solo il preludio al gol di Lukaku che, marcato da Zapata, fa valere tutto il suo fisico e spinge in porta un cross dalla sinistra di Biraghi. Nell’Inter lavorano bene i due esterni, Biraghi e Moses, che svariano molto per proporre palloni interessanti agli attaccanti in area. Il Genoa non si scoraggia comunque e, nel finale di primo tempo, si riversa in avanti creando una buona occasione, su punizione dal limite, con Jagello che non riesce ad imprimere il giusto effetto al pallone per farlo finire in rete. Il primo tempo si chiude dunque con il vantaggio dell’Inter propiziato dal gol di Lukaku.

Il secondo tempo inizia ancora con l’Inter in controllo e che si rende pericolosa con una conclusione di Gagliardini dal limite la quale finisce di poco al lato. Col passare dei minuti i ritmi si abbassano un po’, comprensibilmente, a causa del caldo, e le due squadre fanno più fatica a creare chances importanti. Nicola cambia in regina inserendo schone al posto di Behrami e il Genoa ci prova con un tiro dalla distanza di Criscito che si spegne alto. L’Inter soffre nella parte centrale del secondo tempo e Conte, percepito il momento, prova a correre ai ripari con tre cambi che mirano a dare maggior equilibrio alla squadra: Valero per Eriksen, Sanchez per uno spento Lautaro e D’Ambrosio per Skriniar. I cambi provano a dare subito qualche frutto con un’azione ben manovrata che vede Sanchez entrare in area, allargare a destra per Moses, il cross del nigeriano non viene raccolto da nessuno. Nicola prova a ravvivare l’attacco con l’ingresso di Pandev al posto di Favilli negli ultimi 20 minuti.

Ed il Genoa pare poter effettivamente stabilirsi nella metàcampo avversaria durante l’ultimo quarto d’ora approfittando di un’Inter che appare un po’ in debito d’ossigeno. In realtà i rossoblu non riescono a creare veri pericoli, eccezion fatta per un colpo di testa di Zapata finito alto. Ci pensa invece l’Inter a raddoppiare e chiudere virtualmente la gara: Moses, in calo rispetto al primo tempo, sfonda sulla destra e mette in mezzo per Sanchez che sfonda la rete. Nel finale Conte cambia sugli esterni con gli ingressi di Candreva e Young al posto di Moses e Biraghi. Il doppio vantaggio si rivela un bottino prezioso e decisivo per un’Inter che, negli ultimi minuti, riesce anche a trovare il 3-0 con Lukaku che colpisce in contropiede, salta Romero e trafigge Perin. L’Inter vince nettamente e si porta a casa tre punti fondamentali per salire al secondo posto in classifica.

Video gol e highlights Genoa-Inter

Genoa-Inter : il tabellino del match

Genoa-Inter 0-3: 34′, 90+3′ Lukaku (I), 82′ Sanchez (I)

GENOA (3-5-2): Perin; Zapata, Goldaniga, Romero; Ankersen (Ghiglione 75′); Rovella (Destro 75′), Jagello, Behrami (Schone 58′), Criscito; Favilli (Pandev 70′), Pinamonti. Allenatore: Nicola

INTER (3-4-1-2): Handanovic; Skriniar (D’Ambrosio 63′), Ranocchia, Godin; Moses (Candreva 84′), Gagliardini, Brozovic, Biraghi (Young 84′); Eriksen (Valero 63′); Lukaku, Lautaro (Sanchez 63′). Allenatore: Conte.

Arbitro: Massa (Imperia)

Ammoniti: Criscito (G), Gagliardini (I), Romero (G), Ranocchia (I), Handanovic (I)

Espulsi:

Migliori Bookmakers AAMS

Sito scommesseCaratteristicheBonusVai al sito
Eurobet10€ Bonus Scommesse al DepositoBonus Scommesse fino a 215€ Vai al sito
SNAIBonus 15€ Gratis alla RegistrazioneBonus 100% fino a 300€ sul primo deposito Vai al sito
Starcasino ScommesseFino al 300% Bonus Multipla ScommesseBonus Fino a 1000€ Vai al sito