Video Gol Highlights Cagliari-Juventus 1-2: Sintesi 9-4-2022

Video Gol e Highlights Cagliari-Juventus 1-2, 32° Giornata Serie A: Vlahovic e De Ligt rimontano Joao Pedro

La Juventus batte in rimonta il Cagliari allo Stadio Unipol Domus di Cagliari nel terzo ed ultimo anticipo del sabato sera della trentaduesima giornata di Serie A, tredicesimo turno del girone di ritorno.

I bianconeri tornano alla vittoria dopo aver perso il derby d’Italia replicando l’ottima prestazione offerta la scorsa settimana, seppur confermando qualche difficoltà a segnare, ma ora con sessantadue punti provano a difendere il quarto posto allungando ad otto i punti di vantaggio sulle inseguitrici.

E’ crisi totale per i sardi, che perdono addirittura la quinta partita consecutiva e conservano solo tre punti di vantaggio sulla zona retrocessione, in attesa che si completi il turno.

Sintesi di Cagliari-Juventus 1-2

Non ci sono Ceppitelli, Goldaniga, Grassi, Nandez e Strootman per Walter Mazzarri, che schiera Carboni e Altare con Lovato in difesa a protezione di Cragno, confermando Dalbert, Lykogiannis e Bellanova con il rientrante Marin e Deiola a centrocampo. In attacco spazio a Joao Pedro e il recuperato Pavoletti.

Out Ake, Chiesa, De Sciglio, Kaio Jorge, Locatelli, McKennie e Morata per Massimiliano Allegri, che schiera Pellegrini in difesa con Chiellini, De Ligt e Danilo davanti a Szczesny. In mediana viene rispolverato Arthur con Zakaria, Rabiot e Cuadrado, mentre in attacco Dybala gioca alle spalle di Vlahovic.

E’ una partita bellissima nel primo tempo, disputato su ritmi abbastanza intensi. Gli ospiti fanno possesso palla, mentre i padroni di casa si chiudono in difesa e provano a ripartire in contropiede.

Al 10′ minuto i padroni di casa sbloccano il risultato trovando il gol del vantaggio con Joao Pedro, servito da Marin, bravo a rubare palla a Dybala.

Grandissima reazione da parte degli ospiti, che attaccano a testa bassa i padroni di casa, che traballano in difesa sulle conclusioni di Zakaria e Dybala, ma Cragno fa il fenomeno.

Al 25′ minuto viene annullato il possibile pareggio di Pellegrini grazie al VAR, visto che l’azione è sporcata da un fallo di gomito di Rabiot.

Gli ospiti non demordono, anche perché i padroni di casa non riescono proprio ad uscire dalla propria metà campo, sono completamente surclassati dalla mole di gioco degli ospiti, che si affidano alle giocate di un Dybala molto ispirato, ma poco cinico.

Dopo una conclusione imprecisa di Rabiot e un miracolo di Cragno sulla conclusione di Cuadrado, al 46′ minuto gli ospiti segnano la meritata rete del pareggio con il colpo di testa di De Ligt su assist del colombiano.

Anche il secondo tempo è un monologo degli ospiti, che continuano il loro assedio alla difesa dei padroni di casa, compatti in difesa, ma di fatto assenti ed inesistenti a centrocampo.

Al 47′ minuto viene annullato un altro gol agli ospiti, questa volta a Dybala, per posizione di fuorigioco, che subito dopo sfiora solo la traversa e viene ammonito Lykogiannis.

Entrano Rog, Bernardeschi e Pereiro al posto di Dalbert, Rabiot e Pavoletti, ma a divorarsi il gol è Cuadrado, che non trova la porta da ottima posizione, e Cragno è attento su Vlahovic.

Il gol del vantaggio arriva al 75′ minuto, quando gli ospiti completano la rimonta ribaltando il risultato proprio con Vlahovic su imbeccata di Dybala.

Nel finale c’è spazio per Bonucci, Obert, Keità e Kean al posto di Cuadrado, Lykogiannis, che non trova la porta dalla media distanza, Deiola e Dybala

Highlights e Video Gol di Cagliari-Juventus 1-2:

Tabellino di Cagliari-Juventus 1-2

Cagliari (3-5-2): Cragno 6,5; Altare 5,5, Lovato 6,5, Carboni 6; Bellanova 6, Deiola 5,5 (34′ st Keita 5,5), Marin 6,5, Dalbert 6 (13′ st Rog 5,5), Lykogiannis 5,5 (34′ st Obert 5,5); Joao Pedro 6,5, Pavoletti 5 (22′ st Pereiro 5,5).
A disp.: Aresti, Radunovic, Baselli, Zappa, Ceter Valencia, Walukiewicz. All.: Mazzarri 5,5


Juventus (3-5-2): Szczesny 6; Danilo 6, De Ligt 7, Chiellini 5,5; Cuadrado 6,5 (41′ st Bonucci sv), Zakaria 6, Arthur 6, Rabiot 6 (23′ st Bernardeschi 6), Pellegrini 6,5; Dybala 6 (36′ st Kean sv), Vlahovic 7.
A disp.: Pinsoglio, Perin, Alex Sandro, Rugani, Miretti. All.: Allegri 6,5


Arbitro: Chiffi 
Marcatori: 10′ Joap Pedro (C), 46′ De Ligt (J), 30′ st Vlahovic (J)
Ammoniti: Lykogiannis (C)
Espulsi: –

Benito Letizia

Informazioni sull'autore
Direttore di Stadiosport. Giornalista Pubblicista, Laureato in Lettere Moderne e Filologia Moderna presso l’Università Federico II di Napoli. "Il calcio è vita".
Tutti i post di Benito Letizia