Video Gol Highlights Atalanta-Sampdoria 4-0: Sintesi 28-2-2022

Video Gol e Highlights Atalanta-Sampdoria 4-0, 27° Giornata Serie A: doppietta di Koopmeiners e reti di Pasalic e Miranchuk

L’Atalanta distrugge la Sampdoria al Gewiss Stadium di Bergamo, conosciuto anche come Stadio Atleti Azzurri d’Italia, nel posticipo serale del lunedì della ventisettesima giornata di Serie A, ottavo turno del girone di ritorno.

I bergamaschi tornano alla vittoria dopo oltre un mese, provando a rientrare nella corsa al quarto posto, ora distante tre punti, ma con una partita ancora da recuperare.

Brutto tracollo per i liguri, che si fermano dopo la vittoria della scorsa settimana, ma conservano quattro punti sulla zona retrocessione.

Atalanta-Sampdoria

Sintesi di Atalanta-Sampdoria 4-0

Out Demiral, Djimsiti, Ilicic e Duvan Zapata per Gian Piero Gasperini, che recupera Muriel almeno per la panchina, ma si affida a Boga e Malinovskyi con Pessina in attacco, lasciando in panchina Pasalic. La sorpresa è De Roon con Toloi e Palomino davanti a Musso, mentre a centrocampista il quartetto è formato da Hateboer, Koopmeiners, Freuler e Zappacosta. Almeno, queste erano le intenzioni iniziali, ma nel riscaldamento si è fermato l’ucraino, che è stato sostituito dal croato.

Non ci sono Askildsen, Bereszynski, Candreva, Damsgaard e Gabbiadini per Marco Giampaolo, che schiera la difesa a tre con Ferrari, Magnani e Colley a protezione di Falcone, che di fatto ha rubato il posto definitivamente a Audero. Sulle fasce spazio a Conti e Murru, mentre in mediana c’è Sensi con Thorsby e Ekdal. In attacco confermato capitan Quagliarella con Caputo.

E’ una bella partita nel primo tempo, disputato su ritmi abbastanza intensi. C’è grande ordine tattico in campo, ma la maggior qualità dei padroni di casa si fa subito sentire, mentre gli ospiti non riescono a chiudere tutti gli spazi e, soprattutto, risultano abulici in attacco.

Dopo un tentativo di De Roon, al 6′ minuto i padroni di casa sbloccano il risultato trovando il gol del vantaggio con Pasalic su assist di Freuler.

Gli ospiti non riescono a reagire, sono troppo compassati, troppo bassi e con poche idee in fase di costruzione, così soffrono tantissimo il pressing aggressivo dei padroni di casa, che si rendono ancora pericolosi con Hateboer.

Al 29′ minuto i padroni di casa segnano il gol del raddoppio con Koopmeiners al termine di una bellissima azione con Pessina.

Nel finale gli ospiti vanno completamente in balia degli avversari, che rischiano di dilagare con De Roon e Pasalic, poco cinici sotto porta.

Il secondo tempo si apre con delle sostituzioni: dentro Sabiri, Yoshida e Rincon, fuori Sensi, Magnani e Quagliarella.

Dopo l’ammonizione di Ekdal, i padroni di casa gestiscono davvero con qualità il risultato abbassando i ritmi di gioco e rendendosi pericolosi ancora con Boga.

A tentare di dare un senso agli ospiti è Caputo, al quale viene prima annullata una rete al 58′ minuto per posizione di fuorigioco e poi ad impegnare Musso prima e successivamente a non trovare la porta di pochi centimetri.

Entra anche Miranchuk per Boga, ma a segnare per i padroni di casa è sempre Koopmeiners, che si regala una bella doppietta al 63′ minuto proprio su assist del russo.

Dopo l’entrata in campo di Augello per Murru, tra i gialli comminati a Toloi e Thorsby un tiro cross di Pasalic trova la deviazione di Colley, che vede salvarsi dalla possibilità di un clamoroso autogol grazie al palo.

Anche Conti colpirà un palo prima dei cambi che vedono protagonisti Pezzella, Maehle e Scalvini al posto di Pessina, Hateboer e Zappacosta.

Nel finale c’è tempo ancora per il poker segnato proprio da Miranchuk al termine di una meravigliosa azione personale al 87′ minuto, dopo cui entra anche Cittadini per Toloi.

Highlights e Video Gol di Atalanta-Sampdoria 4-0:

Tabellino di Atalanta-Sampdoria 4-0

Marcatori: 6′ p.t. Pasalic (A), 29′ p.t. Koopmeiners (A), 17′ s.t. Koopmeiners (A), 41′ s.t. Miranchuk (A)

Assist: 6′ p.t. Freuler (A), 29′ p.t. Pessina (A), 17′ s.t. Miranchuk (A)

Atalanta (3-4-2-1): Musso; Toloi (44′ s.t. Cittadini), De Roon, Palomino; Hateboer (38′ s.t. Maehle), Koopmeiners, Freuler, Zappacosta (39′ s.t. Scalvini); Pessina (38′ s.t. Pezzella); Pasalic, Boga (15′ s.t. Miranchuk). All. Gasperini.

Sampdoria (3-4-1-2): Falcone; Ferrari (31′ s.t. Vieira), Magnani (1′ s.t. Yoshida), Colley; Conti, Thorsby, Ekdal, Murru (23′ s.t. Augello); Sensi (1′ s.t. Sabiri); Quagliarella (1′ s.t. Rincon), Caputo. All. Giampaolo.

Arbitro: Sozza (Seregno)

Ammoniti: 3′ s.t. Ekdal (S), 21′ s.t. Thorsby (S), 32′ s.t. Toloi (A)

Benito Letizia

Informazioni sull'autore
Direttore di Stadiosport. Giornalista Pubblicista, Laureato in Lettere Moderne e Filologia Moderna presso l’Università Federico II di Napoli. "Il calcio è vita".
Tutti i post di Benito Letizia