Video Allegri-Tagliavento in Inter-Juventus 2-3: Procura FIGC archivia il caso

La coda di polemiche e veleni dopo Inter-Juventus ancora non si placa.
Paolo Tagliavento, arbitro della Serie A, quarto uomo in occasione di Inter-Juventus.
Fonte: Wikipedia.

Ricordiamo l’episodio della doppia ammonizione di Pjanic non sanzionata.  In quel momento la Juventus si trovava in svantaggio, doveva fare due reti per vincere. Il fatto che le avesse potute fare con la superiorità numerica ha inciso sul risultato.

Le polemiche che sono scaturite successivamente Inter-Juventus, riguardante la direzione di Daniele Orsato non sono ancora terminate. La procura FIGC ha, comunque, deciso di contribuire al loro lento affievolimento, archiviando un caso che aveva destato qualche sospetto.

Infatti, dopo il termine della gara, ci sarebbe stato un incontro tra il tecnico Allegri e Paolo Tagliavento. C’è stata l’occasione per complimentarsi con la direzione di gara di Orsato. Sarebbe stato promosso a pieni voti, molto bravo per tutto l’incontro. Parole che hanno fatto scatenare un putiferio di accuse e di complotti.

Ci sarebbe anche un altro video, sotto la lente d’ingrandimento della procura FIGC e che mostra il labiale del quarto uomo a bordo campo, nella fase finale della partita. 

I video erano da alcuni giorni al vaglio degli inquirenti. Secondo i tifosi interisti e non solo, sarebbe la dimostrazione di una macchinazione per favorire i bianconeri nelle rincorsa allo scudetto. 

Per ora la federazione ha deciso di chiudere il caso. Non vuole dare più adito a teorie complottistiche, ma preferisce concentrarsi sullo svolgimento dell’ultima parte di campionato. Controllare che tutto prosegua nel migliore dei modi, che non vi siano altri episodi che possano innescare altre polemiche.

Comunque, la certezza è che le polemiche non finiranno mai. L’Italia è sempre stato un Paese che si è abbeverato di questi sotterfugi, complotti, misteri, trame del potere. 

Nemmeno questa volta è uscita immune, perchè finchè ci sarà un potere, l’italiano sarà sempre disposto a vederci un inganno. Una mentalità, un modo di vivere e pensare.

 

Lorenzo Carrega

Informazioni sull'autore
Giornalista Pubblicista. Esperienze in ambito giornalistico locale, non solo di sport, ma anche di cultura e tempo libero. La scrittura è la mia passione
Tutti i post di Lorenzo Carrega