Vicenza: Zaccardo Può Dire Addio

L’avventura di Cristian Zaccardo al Vicenza potrebbe essere giunta ormai all’epilogo, con il difensore che non è riuscito ad entrare nelle grazie di Pierpaolo Bisoli che gli concede uno scarsissimo minutaggio.

zaccardo-vicenza

A gennaio chiederà dunque la cessione, cercando un club che gli permetta di chiudere dignitosamente la carriera, regalandogli un ruolo da protagonista per quella che sarà la sua ultima maglia, prima di dire addio al calcio giocato.

Le ipotesi più interessanti sono quelle che lo porterebbero lontano dall’Italia.
Il difensore infatti è già stato contattato da Osasuna, Lorient e Grasshopper in Europa, ma ci sono anche alcuni club in Major League Soccer interessate ad avere l’esperienza del 36enne di Formigine.

Zaccardo ha iniziato la sua lunga carriera passando dalle giovanili del Bologna allo Spezia che lo lancia tra i professionisti nel 2000/2001, per poi tornare al Bologna. 

Da allora il suo amore per il calcio lo ha portato ad un lungo peregrinare, in Italia vestendo le maglie appunto di Spezia e Bologna, Palermo, Parma, Milan, Carpi e Vicenza, con in mezzo la parentesi estera al Wolfsburg

Dopo una lunga trafila con le varie Nazionali Giovanili, arriva anche la chiamata della Nazionale Maggiore, con cui ha disputato 17 partite (siglando anche un gol) tra il 2004 ed il 2007, facendo parte della spedizione che vinse il Mondiale in Germania nel 2006. 

A 36 anni si sente ancora un giocatore importante e cerca nuovi stimoli e nuove sfida da affrontare in prima linea e non rappresentando solamente il veterano, il giocatore simbolo che fa spogliatoio, ma vuole ancora dare tutto ciò che gli rimane, mettendo in campo la determinazione che ha contraddistinto la sua carriera.