Verona-Juventus 1-1, Pirlo: “Mancata aggressività ed esperienza. Quando vai in vantaggio certe partite devi portarle a casa”

L’allenatore della Juventus Andrea Pirlo ha parlato a DAZN dopo il pareggio ottenuto dalla sua squadra sul campo del Verona. Pareggio che fa masticare amaro il tecnico bianconero che sa di aver perso due punti pesanti.

Non riesce ad essere continua la Juventus che pareggia al Bentegodi contro il Verona nella ventiquattresima giornata di Serie A e brucia le sue chance di poter lottare per lo scudetto.

Pirlo

Dopo un primo tempo equilibrato e molto fisico, la ripresa si era aperta subito con il vantaggio al 49′ firmato da Cristiano Ronaldo. Tuttavia, al primo vero tentativo, il Verona pareggia con Barak al 77′ e sfiora anche il clamoroso successo con una traversa colpita da Lazovic.

Due punti pesanti persi dalla Juventus ed è dello stesso avviso il tecnico Andrea Pirlo. L’allenatore bianconero ha parlato a DAZN al termine della partita ed ha espresso la sua delusione: “Dispiace perchè sapevamo che sarebbe stata una partita difficile, sporca, l’avevamo interpretata bene, eravamo riusciti anche a passare in vantaggio che era la cosa più difficile, poi non siamo riusciti a tenere il risultato, ci è mancata un po’ di aggressività soprattutto in occasione del gol, bisognava accorciarlo prima per impedirgli di crossare facilmente. Sono piccolezze che purtroppo i giovani ancora non capiscono, perchè queste fanno la differenza e ti fanno portare a casa punti”.

Per Pirlo, queste sono partite dove vincere è importantissimo e devi riuscire a portare a casa il risultato. Il tecnico bianconero ha masticato davvero amaro per questo pareggio ed ha lamentato mancanza di esperienza: Quando sei in vantaggio queste partite devi cercare di portarle a casa. Sicuramente mancavano giocatori di esperienza, tanti giocatori giovani, quindi pochi che si facevano sentire e capivano il momento della partita. Infatti ho chiesto a Cristiano e ad Alex di farsi sentire, per far capire il momento, però purtroppo ce n’erano troppo pochi. E’ un peccato aver lasciato due punti, perchè la cosa più difficile era andare in vantaggio e dovevamo sfruttare meglio questa occasione“.

La partita è stata fisica proprio come si aspettava Pirlo ed il tecnico lo ha rimarcato, affermando come sia stato un match molto fisico e molto difficile: “E’ difficile, lo sappiamo, lo sapevamo, però tutto sommato la gara che abbiamo fatto era nelle nostre previsioni, con tanta sofferenza, una partita molto sporca. Avevamo avuto anche l’occasione di andare in vantaggio, è stato un peccato non aver gestito il risultato“.

Ora l’Inter domani ha l’occasione di portarsi a +10, con la Juventus che ancora una partita da recuperare. Le speranze scudetto sembrano essersi spente stasera, ma Pirlo non ha ancora abdicato: “”E’ dall’inizio della stagione che giochiamo ogni tre giorni quindi ormai su questo siamo abituati. L‘importante è guardare partita dopo partita e vedere poi a che punto saremo più in là col campionato

Migliori Bookmakers AAMS

Eurobet

Bonus di Benvenuto fino a 105€

Sisal Matchpoint

5€ Bonus Scommesse alla RegistrazioneFino a 350€ di Bonus

Danilo Servadei

Informazioni sull'autore
Laureando in Scienze della Comunicazione presso l'Università degli Studi di Salerno. Aspirante giornalista con la passione per il calcio estero e l'amore per quello giapponese
Tutti i post di Danilo Servadei