Ufficiale, TAS accoglie il ricorso: il Manchester City potrà giocare le coppe europee. Cancellata l’esclusione dalla Uefa

Buona notizia per il Manchester City. Il club inglese era stato colpito, lo scorso febbraio, da una sentenza della UEFA che ne prevedeva l’esclusione dalle coppe europee per il prossimo biennio, a causa di alcue violazioni commesse in materia di Fair play finanziario.

I citizens, rappresentati dallo sceicco Al-Mubarak si è dunque rivolta al Tribunale Arbitrale dello Sport di Losanna chiedendo che la sentenza venisse revocata. Oggi il verdetto dell’organo di giustizia svizzero che riammette il Manchester City tra le grandi d’Europa e rende meno severa la multa di 30 milioni inizialmente comminata al club dalla UEFA. Multa che scende ora ad appena 10 milioni. Questa sentenza rappresenta una vera “manna” dal cielo per il Manchester City che rischiava, a causa dell’esclusione dalle coppe, di perdere alcuni dei propri pezzi pregiati, tra i quali Kevin De Bruyne che aveva già manifestato le proprie perplessità a restare in un club che non avrebbe fatto le coppe.

Manchester City

Manchester City riammesso alle coppe europee: il testo della sentenza

Di seguito, il testo della sentenza emessa dal TAS:

Il Manchester City non ha aggiustato i contratti di sponsorizzazione, ma non ha collaborato con le autorità della UEFA. Sentenza del TAS: cancellata l’esclusione dalle prossime coppe europee. Mantenuta la multa, ridotta a 10 milioni di euro”.

Il Manchester City, attualmente secondo in campionato, potrà dunque giocare la prossima Champions League.

Migliori Bookmakers AAMS

Eurobet

Bonus di Benvenuto fino a 105€

Sisal Matchpoint

5€ Bonus Scommesse alla RegistrazioneFino a 350€ di Bonus