Ufficiale: Stam sostituirà Van Bronckhorst sulla panchina del Feyenoord

Sommario
  1.  

Secondo quanto riportato nell’edizione odierna dal De Telegraaf, il Feyenoord ha scelto il nuovo allenatore per la prossima stagione. Si tratta di Japp Stam, ex difensore di Manchester United, Ajax e protagonista nel nostro campionato con le maglie di Lazio e Milan. L’accordo, ufficializzato nel pomeriggio, sarà fino al 2021.

Gli inizi da allenatore

Attualmente alla guida del PEC Zwolle, Stam ha iniziato la sua carriera come allenatore in prima allo Young Ajax, squadra riserve del club di Amsterdam. Successivamente si è seduto sulla panchina del Reading dal 2016 fino a marzo 2018, quando si dimise con la squadra al ventesimo posto e dopo aver vinto solamente una partite delle ultime venti. Con il club inglese raggiunse anche la finale playoff per accedere alla Premier League, disputata contro l’Huddersfield Town e persa solamente ai rigori per 4-3.

All’inizio del girone di ritorno è stato ingaggiato dal PEC Zwolle, con la squadra che si  trovava al terzultimo posto in classifica. 

Metodo Stam

Considerato uno degli allenatori più emergenti del panorama olandese, viene raccontato dai suoi giocatori come un tecnico particolarmente attento ai dettagli,  come testimoniano le parole di Joey Van den Berg, suo giocatore al Reading:

”Prima di entrare in campo vedevamo sempre un tabellone con su scritto tutte le informazioni di ogni singolo calciatore. Potevamo sapere quanti chilometri avevamo percorso, quanti tiri avevamo effettuato e quanti passaggi sbagliati erano stati fatti. Il mister si fermava con ognuno di noi per analizzare e discutere di questi dati. Ha una mentalità vincente”.

Tenace e freddo da giocatore, lo è altrettanto da allenatore:

”Durante il ritiro estivo a Mijas urlava per tutta la durata degli allenamenti. Ci diceva che dovevamo ripartire dai fondamentali del calcio visto la brutta stagione che avevamo appena finito.  Credo sia stato uno dei ritiri più duri che abbia mai fatto, ma è servito.Quando parla tutti i giocatori ascoltano in silenzio. È un allenatore a cui piace tenere il pallone. Ti fa allenare molto su questo ma poi i risultati sul campo si vedono: contro il Leeds abbiamo fatto il 77% del possesso palla. Ci siamo sentiti come il Barcellona”

ricorda scherzando Van den Berg. 

 

 

Migliori Bookmakers AAMS

FASTBET

5€ alla Registrazione + 100%  sul Primo Deposito +10% di Cashback

Eurobet

10€ Bonus Scommesse al Deposito

SISAL

5€ Bonus Scommesse alla RegistrazioneFino a 350€ di Bonus

Roberto Gentili

Informazioni sull'autore
Cresciuto a pane, calcio e sport.
Tutti i post di Roberto Gentili