Ufficiale: salta definitivamente la trattativa tra Vialli e Ferrero per la Sampdoria

La Sampdoria non verrà ceduta alla cordata York di Vialli, che si è appena ritirata definitivamente dalla trattativa con Ferrero a causa delle richieste troppo elevate 

Niente da fare. La Sampdoria resta di Massimo Ferrero. Che piaccia o meno, chi lo voglia o no, il club ligure non diventerà proprietà della York Capital, fondata dall’ex Gianluca Vialli. Troppo elevata la richiesta per l’acquisizione dei blucerchiati. 

Resterà Ferrero, dunque, capace di rifiutare una proposta davvero importante. Infatti, Vialli aveva offerto 40 milioni di euro più altri 20 milioni di euro di bonus, in base agli obiettivi che avrebbe raggiunto la squadra nei prossimi anni, più il pagamento del debito del pari a 30 milioni di euro, investiti per la ristrutturazione delle strutture, soprattutto il centro di allenamento di Bogliasco. 

Ci sono stati diversi incontri nell’ultimo mese a New York tra Ferrero e Jamie Dinan, colui che guidava la cordata Calcio Invest LLC del fondo d’investimento York Capital, in cui era stata offerta la possibilità al presidente della Sampdoria di trasformare i 20 milioni di euro di bonus in quota fissa, quindi portando l’ammontare da 40 a 60 milioni di euro totali. 

Però, Ferrero non ha voluto smuoversi dalla sua offerta: la Sampdoria non è in vendita, ma può essere ceduta solo davanti ad un’offerta non inferiore ai 100 milioni di euro. Troppi per York Capital, che ha deciso di ritirarsi definitivamente dal tavolo delle trattative, confermando però che non sta pensando di acquistare altri club, come invece volevano le voci che davano il fondo interessato a Genoa e Palermo nei mesi scorsi. 

Ecco il comunicato ufficiale: 

CalcioInvest LLC, la cordata di investitori internazionali guidata dai finanzieri Jamie Dinan, fondatore del fondo d’investimento York Capital Management, Alex Knaster, fondatore del fondo Pamplona Capital Management e dall’ex giocatore ed imprenditore Gianluca Vialli, comunica di aver ritirato la propria offerta per l’acquisizione del 100% della Sampdoria.
CalcioInvest LLC ha ritenuto che, dopo lunghe e estenuanti negoziazioni, siano venute meno le condizioni per raggiungere un accordo fra le parti, e ufficializza il ritiro della sua offerta.
CalcioInvest LLC inoltre conferma che fino ad oggi il suo unico interesse e impegno era focalizzato esclusivamente verso la Sampdoria ed al momento nessun altro investimento è in fase di analisi
La cordata di investitori CalcioInvest LLC nel comunicare la rinuncia nel perseguire le contrattazioni per rilevare la totalità della Sampdoria esprime il suo rammarico per l’epilogo della trattativa e invia a club e tifosi i migliori auguri per il campionato 2019-2020.

Benito Letizia

Informazioni sull'autore
Direttore di Stadiosport. Giornalista Pubblicista, Laureato in Lettere Moderne e Filologia Moderna presso l’Università Federico II di Napoli. "Il calcio è vita".
Tutti i post di Benito Letizia