Ufficiale: ripresa Serie A il 20 giugno, Coppa Italia dal 13 o 14

Il Governo ha dato finalmente l’ok alla ripresa della Serie A, che tornerà in campo il 20 giugno, mentre il 13 giugno, o il 14 senza DPCM, ci sarà spazio alla Coppa Italia, come spiegato dal Ministro dello Sport Spadafora, con la finale in programma il 17

Habemus calcium. Habemus datam. Sì, perché ora è ufficiale: la Serie A tornerà in campo e lo farà il 20 giugno, visto che la settimana precedente sarà dedicata interamente alla Coppa Italia, che si spera possa riprendere il 13 giugno.

Ma andiamo con ordine. Dopo tre mesi di tiri e molla, dubbi, accuse, trattative, protocolli modificati, fasi di norme medico-sanitarie per affrontare al meglio la pandemia del Coronavirus, che ha fermato le attività a fine febbraio, oggi era il giorno decisivo per il calcio italiano.

Infatti, nel pomeriggio c’è stato un summit, tramite video call conference, tra il Ministro dello Sport, la FIGC, la Lega Serie A, l’AIC, l’AIA e la FMSI per decidere se, quando e come la Serie A potesse tornare in campo e riprendere da dove era stata interrotta a causa della diffusione del contagio del Covid-19.

E’ stata una riunione lampo, visto che già in mattinata il Comitato Tecnico Scientifico aveva approvato i protocolli che il Comitato Scientifico della Federcalcio aveva stilato per le norme medico-sanitarie relative alle partite, con cui veniva confermata la quarantena di squadra di due settimane in caso di nuova positività.

Insomma, tutto era ormai propenso alla ripresa del campionato, come appunto poi è stato. Infatti, è arrivato l’ok definitivo del Governo, che però ha imposto una ripresa più soft, prima cioè con la disputa delle due sfide di ritorno delle semifinali di Coppa Italia e solo dopo la ripresa della Serie A.

E’ stato lo stesso Vincenzo Spadafora ad annunciarlo:

È stata una riunione molto utile con tutte le componenti della FIGC: come abbiamo detto sin dal primo momento il calcio sarebbe ripartito con le condizioni di sicurezza e con l’ok di CTS ai vari controlli. L’Italia sta ripartendo ed è giusto che lo faccia anche il calcio, il CTS ha confermato la necessità imprescindibile della quarantena fiduciaria nel caso in cui un calciatore dovesse risultare positivo, eventualità che non ci auguriamo. Il percorso dei tamponi non dovrà ledere le necessità generali di tutti i cittadini italiani, alla luce di queste considerazioni ho fatto presente alla FIGC che se dovesse riemergere l’emergenza sanitaria, il campionato dovrebbe essere nuovamente sospeso.

Il Governo ha dato l’ok solo dopo la presentazione di piani alternativi relativi a Play-off e Play-out, in caso impossibilità di completare il campionato, oppure la cristallizzazione della classifica:

La FIGC ha spiegato che esiste un piano B e un piano C: playoff e playout oppure la cristallizzazione della classifica, come si dovrà fare è una decisione che spetta a loro, non a me.

Dunque, si inizierà prima con le due partite di Coppa Italia, cioè Napoli-Inter e Juventus-Milan, per le quali si spera in una deroga da parte del Governo dopo la proroga al divieto degli eventi sportivi fino al 14 giugno affinché possano disputarsi il 13 giugno, per poi concludere la coppa nazionale entro il 20 giugno con la finale, in programma il 17, quando ricomincerebbe il campionato, ma non è da escludere che la Coppa Italia ricominci direttamente il 14 senza nuovo DPCM:

Il campionato riprende il 20 giugno, mi sono già confrontato anche con il presidente del consiglio Conte. Spero si possa, nella settimana dal 13 al 20, completare la Coppa Italia: sarebbe una ripartenza a beneficio di tutti gli italiani essendo la competizione sul servizio pubblico. Modifica DPCM? Potremmo, ma si potrebbe anche partire il 14.

Riguardo la deposita da parte della Lega Serie A per l’ingiunzione di pagamento a Sky e le difficoltà legate ai pagamenti degli stipendi di calciatori e atleti:

Anche oggi ho avuto contatti con Sky, mi auguro ci sia da loro un segnale di conferma, dopo le prime interlocuzioni positive, anche nell’interesse d evitare assembramenti in luoghi pubblici. Oggi è una giornata positiva, anche perché il ministro dell’Economia Gualtieri ha firmato il decreto per i 230 milioni per il bonus dei lavoratori sportivi. Si sta avverando il mio auspicio che tutto il mondo dello sport potesse ripartire contemporaneamente, smentiamo la storiella che io avessi qualche riserva sul mondo del calcio.

Ora, quindi, spazio alla Lega Serie A, che insieme con FIGC e AIC dovrà decidere il calendario e le fasce orarie.

A questo punto, è probabile che ci sia subito un turno infrasettimanale subito dopo il 20 giugno, quindi il 24 giugno, dedicato ai recuperi della 25° giornata di Serie A, 6° turno del girone di ritorno, cioè alla disputa di Atalanta-Sassuolo, Inter-Sampdoria, Torino-Parma e Hellas Verona-Cagliari.

Infine, riproponiamo tutto il calendario delle partite che devono ancora essere disputate:

25° GIORNATA (recuperi)

Atalanta-Sassuolo
Inter-Sampdoria
Torino-Parma
Verona-Cagliari

27° GIORNATA
Atalanta-Lazio
Bologna-Juventus
Fiorentina-Brescia
Genoa-Parma
Inter-Sassuolo
Lecce-Milan
Roma-Sampdoria
SPAL-Cagliari
Torino-Udinese
Verona-Napoli

28° GIORNATA
Brescia-Genoa
Cagliari-Torino
Juventus-Lecce
Lazio-Fiorentina
Milan-Roma
Napoli-SPAL
Parma-Inter
Sampdoria-Bologna
Sassuolo-Verona
Udinese-Atalanta

29° GIORNATA
Atalanta-Napoli
Bologna-Cagliari
Fiorentina-Sassuolo
Genoa-Juventus
Inter-Brescia
Lecce-Sampdoria
Roma-Udinese
SPAL-Milan
Torino-Lazio
Verona-Parma

30° GIORNATA
Brescia-Verona
Cagliari-Atalanta
Inter-Bologna
Juventus-Torino
Lazio-Milan
Napoli-Roma
Parma-Fiorentina
Sampdoria-SPAL
Sassuolo-Lecce
Udinese-Genoa

31° GIORNATA
Atalanta-Sampdoria
Bologna-Sassuolo
Fiorentina-Cagliari
Genoa-Napoli
Lecce-Lazio
Milan-Juventus
Roma-Parma
SPAL-Udinese
Torino-Brescia
Verona-Inter

32° GIORNATA
Brescia-Roma
Cagliari-Lecce
Fiorentina-Verona
Genoa-SPAL
Inter-Torino
Juventus-Atalanta
Lazio-Sassuolo
Napoli-Milan
Parma-Bologna
Udinese-Sampdoria

33° GIORNATA
Atalanta-Brescia
Bologna-Napoli
Lecce-Fiorentina
Milan-Parma
Roma-Verona
Sampdoria-Cagliari
Sassuolo-Juventus
SPAL-Inter
Torino-Genoa
Udinese-Lazio

34° GIORNATA
Brescia-SPAL
Cagliari-Sassuolo
Fiorentina-Torino
Genoa-Lecce
Juventus-Lazio
Milan-Bologna
Napoli-Udinese
Parma-Sampdoria
Roma-Inter
Verona-Atalanta

35° GIORNATA
Atalanta-Bologna
Inter-Fiorentina
Lazio-Cagliari
Lecce-Brescia
Parma-Napoli
Sampdoria-Genoa
Sassuolo-Milan
SPAL-Roma
Torino-Verona
Udinese-Juventus

36° GIORNATA
Bologna-Lecce
Brescia-Parma
Cagliari-Udinese
Genoa-Inter
Juventus-Sampdoria
Milan-Atalanta
Napoli-Sassuolo
Roma-Fiorentina
SPAL-Torino
Verona-Lazio

37° GIORNATA
Cagliari-Juventus
Fiorentina-Bologna
Inter-Napoli
Lazio-Brescia
Parma-Atalanta
Sampdoria-Milan
Sassuolo-Genoa
Torino-Roma
Udinese-Lecce
Verona-SPAL

38° GIORNATA
Atalanta-Inter
Bologna-Torino
Brescia-Sampdoria
Genoa-Verona
Juventus-Roma
Lecce-Parma
Milan-Cagliari
Napoli-Lazio
Sassuolo-Udinese
SPAL-Fiorentina

COPPA ITALIA
Semifinali di ritorno

Napoli-Inter
Juventus-Milan
Finale Coppa Italia

Migliori Bookmakers AAMS

Eurobet

Bonus di Benvenuto fino a 105€

Sisal Matchpoint

5€ Bonus Scommesse alla RegistrazioneFino a 350€ di Bonus

Benito Letizia

Informazioni sull'autore
Direttore di Stadiosport. Giornalista Pubblicista, Laureato in Lettere Moderne e Filologia Moderna presso l’Università Federico II di Napoli. "Il calcio è vita".
Tutti i post di Benito Letizia