Ufficiale: Paulo Fonseca nuovo allenatore della Roma

Paulo Fonseca è il nuovo allenatore della Roma. Attraverso un comunicato rilasciato sul proprio sito ufficiale, la Roma ufficializza la nuova guida tecnica. L’allenatore portoghese ha firmato un contratto fino a giugno 2021 con la società giallorossa, estendibile per un terzo anno.

Dopo una stagione travagliata e al di sotto delle aspettative partita con Eusebio di Francesco e terminata con il subentrato Claudio Ranieri, la Roma ha scelto il nuovo allenatore per la prossima stagione 2019/2020. L’ex allenatore dello Shakhtar Donestsk Paulo Fonseca si è legato ai colori giallorossi, ponendo fine alla sua esperienza in Ucraina dopo 3 stagioni.

Nato il 5 marzo 1973 a Maputo in Mozambico ma di nazionalità portoghese, la carriera d’allenatore (dopo una carriera da giocatore non di particolare rilievo) di Paulo Fonseca inizia nell’estate 2005 nelle giovanili dell’Estrela Amadora con cui rimane fino al 2007.

Dal 2007 al 2011 ha varie esperienze in serie minori portoghesi, allenando Dezembro, Odivelas, Pinhalnovense e Desportivo Aves. Nell’estate 2012 viene assunto dal Pacos Ferreira e nella stagione 2012/2013 centra uno storico terzo posto nel massimo campionato che vale l’accesso ai preliminari di Champions.

Nel 2013/2014 la grande chance con il Porto. Ma la prima esperienza coi Dragones non è fortunata, nonostante ad agosto vinca il suo primo titolo da tecnico conquistando la Supercoppa di Portogallo, ma venendo esonerato nel marzo 2014 per scarsi risultati in campionato e nelle coppe. Per la stagione 2014/2015 torna così al Pacos Ferreira dove però non ripete gli ottimi risultati ottenuti due anni prima. 

Nel 2015/2016 firma per lo Sporting Braga dove resta un solo anno ma riesce a conquistare la Coppa di Portogallo contro il Porto e a chiudere in quarta posizione in campionato e a ben figurare nelle Coppe arrivando in semifinale in Coppa di Lega Portoghese e ai quarti di finale di Europa League.

Il primo giugno 2016 firma un contratto biennale con gli ucraini dello Shakhtar Donestsk, in cui in 3 stagioni vince tutto in patria: 3 campionati consecutivi (2016/2017, 2017/2018 e 2018/ 2019), tre Coppe d’Ucraina (2016/2017 e 2017/2018 e 2018/2019) e una Supercoppa d’Ucraina nel 2017/2018.

Allenatore dal calcio molto offensivo e verticale e capace di sfruttare al meglio l’abilità tecnica dei giocatori offensivi, il modulo che predilige è un 4-2-3-1 molto classico, con due mediani fisici a copertura del centrocampo e tre trequartisti veloci e rapidi nel dribbling e nelle ripartenze a supporto dell’attaccante.

Riccardo Tanco

Informazioni sull'autore
Classe 1993, abito nella provincia di Milano. Tifoso dell'Inter. Giocatore preferito: Adriano
Tutti i post di Riccardo Tanco