Ufficiale: Paolo Zanetti non è più l’allenatore dell’Ascoli. Stellone in pole per la successione

E’ saltata la nona panchina stagionale in Serie B. A salutare è Paolo Zanetti, ormai ex allenatore dell’Ascoli, sconfitto per la 4° volta nelle ultime cinque partite e, in generale, mai continuo in tutto il girone d’andata.

Si sono fatti vari nomi per la sostituzione, tra cui Alfredo Aglietti e Bepi Pillon, ma alla fine la società ha deciso di non affidarsi al passato (Aglietti sarebbe stato al secondo ritorno e Pillon addirittura al terzo) e sembra aver optato per Roberto Stellone, allenatore che era partito benissimo ottenendo due promozioni di fila a Frosinone salvo non trovare la quadra a Palermo e Bari ottenendo due esoneri.

In realtà con Stellone sembrava tutto fatto, ma c’è stato un rallentamento nelle ultime ore. Comunque, sembra ormai tutto pronto per la firma essendoci un accordo di massima, anche se il patron Puccinelli ha preso tempo fino a lunedì.

Su Stellone si sarebbe inserito anche il Cosenza, pronto a salutare Piero Braglia in caso di sconfitta, ma, come già detto, c’è già un accordo preliminare che in qualche modo vincola Stellone ai bianconeri marchigiani

Per la trasferta di Livorno, intanto, la panchina ascolana vedrà come head coach Guillermo Abascal, tecnico della Primavera. Lunedì il nodo verrà finalmente sciolto.

Ludovico Maiorana

Informazioni sull'autore
Sono Ludovico Maiorana, ho 33 anni, quasi 34, e sono di Barcellona Pozzo di Gotto. Sono laureato in Scienze Storiche e scrivo per Stadiosport.it.
Tutti i post di Ludovico Maiorana